Attualità
L'intervento

Via dei Palazzi: dalle Regione 900 mila euro per rifare il look al centro storico di Sondrio

Mazza: "Un progetto nel quale crediamo molto perché è una risorsa per la città"

Via dei Palazzi: dalle Regione 900 mila euro per rifare il look al centro storico di Sondrio
Attualità Sondrio, 05 Novembre 2021 ore 13:16

Un altro progetto, l'ennesimo, presentato su un bando, nello specifico quello per la riqualificazione dei borghi storici, che è stato premiato con un contributo: ieri la Regione Lombardia ha ufficializzato l'assegnazione di 898 mila euro per "La Via dei Palazzi".

La Via dei Palazzi cambierà volto

Un ingente contributo per cambiare volto all'itinerario che si snoda da piazzetta Carbonera lungo via Romegialli, piazza Cavour, via Longoni, piazzetta Angelo Custode, via Angelo Custode, via Lavizzari, piazza Quadrivio: l'antico attraversamento delimitato dalle due porte principali, a est e a ovest. Poco meno di 1500 quadrati di superficie sui quali si interverrà per rimuovere l'attuale pavimento in porfido trentino e sostituirlo con una pietra di pregio, affiancando una corsia lastricata in pietra che faciliterà il movimento delle persone con difficoltà motorie lungo le vie e con una lastricatura in pietra nelle piazze. In occasione degli scavi si interverrà anche sui sottoservizi per installare la fibra ottica. Il progetto include l'attivazione di un sistema di videosorveglianza e la realizzazione di un percorso interattivo sviluppato con la tecnologia della realtà aumentata. Un intervento del costo complessivo di 998 mila euro che prevede il cofinanziamento del Comune per 100 mila euro. I lavori inizieranno nel maggio del 2022 per concludersi entro la fine dell'anno. A completamento è prevista la realizzazione dell'illuminazione monumentale lungo tutto il percorso già inserita nel Daie, il Documento di analisi dell'illuminazione esterna.

Mazza: "Un progetto nel quale crediamo molto perché è una risorsa per la città"

"Sono particolarmente soddisfatto - sottolinea l'assessore all'Urbanistica Carlo Mazza - Abbiamo ottenuto altri contributi, ma questo è fondamentale per la realizzazione di un progetto nel quale crediamo molto: "La Via dei Palazzi" è una risorsa per Sondrio che intendiamo valorizzare. Per questo motivo ci siamo impegnati nella stesura del progetto e nella promozione di un evento dedicato che in sole due edizioni è stato ben accolto dal pubblico. Come Amministrazione comunale abbiamo fatto e continueremo a fare la nostra parte ma ora tocca ai privati proprietari dei palazzi. Una via è fatta innanzitutto da chi la abita e ora, con la certezza dei lavori di riqualificazione, auspichiamo che grazie alle facilitazioni garantite possano intervenire sulle facciate. Noi ci siamo e continueremo a dare impulso alla zona promuovendo eventi e agevolando il collegamento con il Sentiero Rusca, Castello Masegra e la nuova passerella sulle Cassandre".

In proposito, nel 2020, l'Amministrazione comunale aveva affidato un incarico per lo sviluppo di un'analisi tecnica ed economica sul recupero delle facciate, ora a disposizione dei proprietari, che aveva evidenziato davanzali, cornici e portali da ripulire, antichi archi coperti da intonaco da scoprire, cavi elettrici da riposizionare, oltre alle manifestazioni di degrado. Un'area buia e perlopiù deserta, isolata dai circuiti cittadini, si prepara ad essere riqualificata per tornare centrale nella vita città, proprio com'era nell'Ottocento.

Necrologie