Attualità
Rapporti che si rafforzano

WebTek fa squadra con il Grill Building

Un'unica, grande famiglia, i collaboratori di Webtek e quelli delle aziende affiliate, che ogni giorno condividono gli spazi ariosi e moderni della sede di Poggiridenti.

WebTek fa squadra con il Grill Building
Attualità Sondrio, 13 Giugno 2022 ore 14:35

Una giornata diversa tra colleghi di lavoro che per un giorno hanno lasciato spazio alla convivialità e al divertimento anziché condividere scrivanie e progetti.

Venerdì scorso, Webtek, web agency con sede a Poggiridenti, ha riunito gli oltre 70 tra dipendenti e collaboratori al Tennis Club di Sondrio per l'annuale iniziativa di team building che, per l'occasione, è diventata la "Grill Building": una festa iniziata all'ora di pranzo e proseguita fino a sera inoltrata.

Ritorno molto atteso

Due edizioni, nel 2018 e nel 2019, prima della sosta forzata a causa della pandemia, per un ritorno molto atteso, la conferma di una normalità faticosamente conquistata, che si è tramutata in un rito collettivo fatto di sguardi, sorrisi, chiacchiere, gioco, divertimento e buona cucina. Nessun servizio catering ma l'impegno in prima persona degli stessi dipendenti che si sono prima prodigati nell'organizzazione per poi coordinare la festa, mettendosi alla griglia e servendo ai tavoli. Una giornata vissuta intensamente, condividendo uno spazio diverso dal solito e sostituendo temporaneamente agli schermi dei computer il calcio-balilla e le freccette, per godere di ogni attimo trascorso insieme.

Rapporti che si rafforzano

Rapporti che si rafforzano, intesa che si consolida e la certezza che questi momenti siano cruciali per la crescita di un'azienda giovane che sulle risorse umane ha costruito un progetto di business sostenibile, attento a dipendenti e collaboratori e calato nella dimensione del territorio. Lasciati temporaneamente incarichi, mansioni e ruoli, è stata la maglietta verde indossata da tutti i partecipanti a distinguere i dipendenti e collaboratori di Webtek.

Tra di loro il Ceo Emanuele Piasini e il general manager e responsabile delle risorse umane Giordano Piasini, rispettivamente 37 e 38 anni, in linea con l'età media dei dipendenti, intorno ai 35. Un'unica, grande famiglia, i collaboratori di Webtek e quelli delle aziende affiliate, che ogni giorno condividono gli spazi ariosi e moderni della sede di Poggiridenti.

"Questa era la terza edizione, a causa della pandemia sono trascorsi tre anni dalla seconda e dal 2019 ci sono stati molti cambiamenti - sottolinea Emanuele Piasini -. Il numero di dipendenti e collaboratori è aumentato e insieme anche le iniziative che li coinvolgono, a cominciare da quella che presenteremo a breve che coinvolge i figli. Le risorse umane sono centrali e Webtek cresce grazie a loro".

Soddisfatto anche Giordano Piasini, che ha promosso e coordinato la "Grill Building":

"Non posso che definirla una bella giornata - è il suo commento -: ne sentivamo la mancanza e l'abbiamo fortemente voluta. Questi momenti di condivisione sono fondamentali per cementare l'unità del nostro gruppo che è sempre più coeso al suo interno, disponibile e accogliente nei confronti dei nuovi arrivati".

WEBTEK

Lo scorso anno, l'azienda è stata inserita dal mensile Forbes tra le dieci eccellenze italiane del settore tecnologico per l'innovativo approccio alle risorse umane. Un riconoscimento che ha collocato Webtek accanto a marchi leader dell'imprenditoria italiana quali Esselunga, Giorgio Armani, Scavolini, Technogym, Barilla e De Longhi. L'orario flessibile che rende autonomi i dipendenti nella gestione dei tempi di lavoro, l'attenzione alle loro esigenze, le iniziative per le famiglie e i servizi offerti nella sede di Poggiridenti inquadrano un'azienda che ha tra i suoi valori il benessere dei collaboratori. Con la convinzione che persone serene, perfettamente integrate nel contesto lavorativo, vivano e lavorino meglio, liberino con maggiore facilità il loro estro, siano propositive e intraprendenti.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie