Attualità
Valfurva

Yasmeen Al Najjar all’Alpe Solaz col Cai

Impegnata donna palestinese.

Yasmeen Al Najjar all’Alpe Solaz col Cai
Attualità Alta Valle, 18 Novembre 2021 ore 06:00

Dopo aver accompagnato nel 2019 sul ghiacciaio Forni Yasmeen Al Najjar, 24 anni, di Nablus in Palestina, prima donna araba con una protesi alla gamba ad aver scalato il Kilimangiaro a soli 17 anni, con una laurea in leadership conseguita ad Harward, una laurea triennale in psicologia all’università di Nablus, un lavoro presso il ministero dello Sport sezione paralimpica, difensore dei diritti rubati al suo popolo, il Cai sezione di Valfurva presieduto da Luciano Bertolina, ha organizzato per lei, in Italia sottoposta a cure mediche, un’escursione all’Alpe Solaz e lezioni di arrampicata in palestra con le guide Michele Compagnoni e Paolo Confortola.

Allenamenti

Yasmeen si allena per scalare i 6.100 metri del Laboche Peak, nella catena dell’Himalaya. Assopace Palestina, nelle figure di Rosanna Piuselli e Bruno Pozzi, a capo della sezione valtellinese, hanno riunito una sessantina di persone alla cena solidale presso l’Alberghiera di Bormio. Così il sindaco Angelo Cacciotto. "Yasmeen rappresenta il popolo palestinese pieno di orgoglio, determinazione e capacità a trovare soluzioni. L’orgoglio è anche nostro ad averla come ospite".

Necrologie