Sondrio

172mila euro per migliorare la transitabilità sul Monte Rolla

A beneficiarne saranno gli agricoltori, i proprietari delle seconde case e i sempre più numerosi escursionisti

Sondrio, 20 Novembre 2020 ore 15:23

Un contributo regionale di 122 mila euro e 50 mila euro di fondi comunali per finanziare il progetto per il miglioramento della strada agro-silvo-pastorale per l’Alpe Poverzone. Dopo il riconoscimento della Regione Lombardia sul bando “Infrastrutture destinate allo sviluppo del settore agro-forestale”, del Programma di sviluppo rurale, e l’approvazione della Giunta comunale, ora il progetto verrà esaminato dalla Provincia per la verifica finale, che sarà completata a febbraio.

Valorizzazione della montagna

≪Questo intervento dimostra l’attenzione dell’Amministrazione comunale nei confronti della fruizione e della valorizzazione della nostra montagna – sottolinea l’assessore ai Lavori pubblici Andrea Massera -: il Rolla rappresenta un grande patrimonio per l’utilizzo a fini agricoli e per l’escursionismo. La realizzazione di questo progetto, che si aggiunge a quelli completati negli anni scorsi per la manutenzione e l’asfaltatura della strada Ligari-Rolla-Forcola-Piastorba, completa l’attività di potenziamento della viabilità agro-silvo-pastorale nel nostro comune≫. Il collegamento è una delle quattro strade agro-silvo-pastorali sul territorio comunale e unisce la località Forcola, a 1620 metri di quota, all’Alpe Poverzone, ai piedi del Monte Rolla, a 1908 metri. Lunga tre chilometri, di proprietà del Consorzio Alpe Poverzone, dal 2007 viene gestita dal Comune. La strada è utilizzata dai caricatori di alpeggio, dai proprietari delle baite e dei terreni ma anche da molti escursionisti: circa due chilometri sono in fondo naturale, mentre i restanti mille metri del tracciato hanno una pavimentazione in calcestruzzo, che si ritrova in particolare in corrispondenza dei tornanti. Questo intervento consentirà un complessivo adeguamento della strada sia nei tratti in fondo naturale, che oggi si presentano erosi e sconnessi, sia su cinque tornanti, che verranno ampliati per consentire il passaggio anche dei piccoli trattori con un carico di cento quintali, rispetto ai 40 attualmente consentiti. Un miglioramento notevole, soprattutto a vantaggio degli allevatori per il trasporto del bestiame in alpeggio, formalizzato dal passaggio alla classe di transitabilità quattro dalla tre attuale.

Transito più agevole

≪Progetti come questo – spiega l’assessore alle Frazioni Lorena Rossatti -, concretizzano l’impegno della nostra Amministrazione nei confronti delle frazioni. Sia per i piccoli come per i grandi interventi, l’azione è finalizzata alla loro valorizzazione. Nel caso specifico, con la sistemazione di questo collegamento creiamo le condizioni affinché sempre più cittadini possano raggiungere e scoprire le nostre montagne rendendo più agevole il transito dei proprietari verso le seconde case sul Monte Rolla. L’obiettivo è soprattutto quello di scoraggiare l’abbandono di queste zone così belle≫.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia