Menu
Cerca

Ragazza di 13 anni pratica canyoning e si ferisce

La turista stava effettuando un tuffo e ha riportato un politrauma

Ragazza di 13 anni pratica canyoning e si ferisce
Cronaca 07 Agosto 2017 ore 16:43

Una ragazza di 13 anni pratica canyoning e rimane ferita. E' successo oggi, lunedì 7 agosto, nella zona del Bodengo 2 in Valchiavenna.

Ragazza di 13 anni pratica canyoning e riporta un politrauma

Grande paura questa mattina, lunedì 7 agosto, per una ragazzina che è rimasta seriamente ferita mentre stava praticando canyoning. Una giornata dedicata allo sport si è così trasformata in momenti da incubo. Il luogo dell'incidente è la zona del Bodengo 2 in Valchiavenna, a circa 900 metri di quota. A rimanere coinvolta  è una ragazza di soli 13 anni olandese che stava praticando questa disciplina sportiva con una guida.

L'incidente è avvenuto a seguito di un tuffo

La giovane olandese rimasta coinvolta nel drammatico incidente in montagna stava praticando  un tuffo nel torrente. Doveva essere un momento di svago e di divertimento, ma purtroppo così non è stato. La caduta  ha infatti provocato  alla giovane turista straniera un politrauma alla schiena e al bacino. Dopo che è stato lanciato l'allarme, sul posto si sono portati i soccorritori della VII Delegazione Valtellina - Valchiavenna e della squadra forre del Cnsas Lombardo (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico), in collaborazione con il Sagf - Soccorso alpino Guardia di Finanza.

Recuperata con la tecnica del contrappeso

La giovane straniera ferita durante il tuffo è stata recuperata con la tecnica del contrappeso dai soccorritori intervenuti sul luogo dell'incidente. Quindici complessivamente i tecnici intervenuti; l’hanno portata dalla forra alla strada con un sistema di corde. Il medico l’ha visitata, ha verificato i parametri e poi con l’elicottero la ragazza è stata trasferita in ospedale a Bergamo. L’intervento è cominciato verso le 11 ed è finito intorno alle 14.30.

Necrologie