Menu
Cerca

Accademia e chiesa, doppia celebrazione a Teglio - LE FOTO

La conferenza sulla storia religiosa della comunità ha preceduto il brindisi per il compleanno del sodalizio

Accademia e chiesa, doppia celebrazione a Teglio - LE FOTO
Cronaca 03 Agosto 2017 ore 07:36

Doppia celebrazione a Teglio nella serata di ieri, mercoledì 2 agosto. La ricorrenza dei 15 anni dell'Accademia del pizzocchero è andata a braccetto con quella per i 900 anni della chiesa.

Doppia celebrazione a Teglio: la storia religiosa...

La serata si è aperta con una conferenza di altissimo livello culturale. Protagonista don Saverio Xeres che ha stregato il pubblico raccontando la storia del cristianesimo in Valtellina e nel paese che alla Valle ha dato il nome. Riferimenti storici, aneddoti, testi agiografici e riferimenti alla storia della Chiesa universale e lombarda sono stati narrati con maestria e capacità di coinvolgimento. Don Saverio è docente di storia al seminario di Como. E oltre a una grande preparazione ha la straordinaria qualità di saper comunicare il sapere in maniera accattivante. Ne è così uscita una conferenza che ha saputo catturare l'attenzione del pubblico. E che ha offerto spunti di approfondimento e riflessione. Dalla fine dell'età antica fino ad arrivare al 4 novembre 1117 quando il vescovo di Como è salito a Teglio per celebrare la chiesa di Sant'Eufemia. Quella che quest'anno celebra i 900 anni.

E quella... profana

Al termine dell'incontro culturale c'è stato spazio anche per un altro tipo di cultura. Ovvero per la sobria celebrazione dei primi 15 anni di attività dell'Accademia del pizzocchero. Fondata il 2 agosto 2002 grazie all'intuizione di Rezio Donchi, oggi presidente onorario, e di un gruppo di persone, negli anni ha saputo ritagliarsi un ruolo di primo piano nel panorama non solo valtellinese. Un impegno e una capacità di portare la Valtellina nel mondo e di promuoverla che è stata lodata anche dal prefetto di Sondrio, Giuseppe Mario Scalia. E dopo di lui è toccato all'attuale presidente Flavio Bottoni esprimere il ringraziamento a chi ha lavorato in questi anni e a chi oggi prova a portare avanti questa associazione. La serata si è conclusa con un piccolo rinfresco per i presenti.

4 foto Sfoglia la gallery
Necrologie