Bormio

All’Alberti il corso per tecnico turistico

Con 32 ore settimanali un nuovo indirizzo di studio.

All’Alberti il corso per tecnico turistico
Cronaca Alta Valle, 07 Dicembre 2020 ore 07:45

Dal prossimo anno.

All’Alberti il corso per tecnico turistico

Dal prossimo anno scolastico con 32 ore settimanali, un nuovo indirizzo all’Istituto superiore Alberti di Bormio: il tecnico turistico, presente solo a Sondrio. Un’opportunità per gli studenti in Alta Valle, in sostituzione del corso relazioni internazionali per il marketing (RIM). Dice il dirigente scolastico Bruno Spechenhauser: “La competenza della scelta degli indirizzi è del collegio docenti, il quale ha fortemente creduto in questo e fatto la richiesta già anni fa; il RIM in un certo senso esisteva già all’Alberti. Il tecnico turistico va incontro alle esigenze del territorio ed è voluto anche dalle aziende; non è un doppione dell’indirizzo di accoglienza turistica, in quanto è tecnico, le due forme non si sovrappongono”.

Competenze

Il diplomato nel Turismo ha competenze specifiche nel comparto imprese del settore turistico, e generali su macro-fenomeni economici nazionali ed internazionali, normativa civilistica e fiscale, sistemi aziendali. Così Alberto Pelucchi, Bagni di Bormio. “Avere una scuola che sforna giovani con forma mentis di gestione manageriale è importante per potenziare la Valtellina, che ha tantissime peculiarità non comunicate, sviluppate o gestite”. Così Fabio Giacomelli, Bormio Ski. “La sfida per la nostra azienda sarà trovare competenze specifiche che sappiano lavorare nel marketing digitale; abbiamo bisogno di ragazzi in gamba che sappiano valorizzare il nostro territorio, e spingersi oltre confine per fare partnership internazionali”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità