Menu
Cerca

Alluvione in Valtellina 30 anni dopo: rischio idrogeologico e sicurezza

Convegno a Morbegno con geologi, tecnici e amministratori

Alluvione in Valtellina 30 anni dopo: rischio idrogeologico e sicurezza
Cronaca 11 Settembre 2017 ore 13:25

Un convegno 30 anni dopo l'alluvione in Valtellina per fare il punto sul rischio idrogeologico nel nostro Paese. L'appuntamento è a Morbegno il 22 settembre.

Alluvione in Valtellina: ricordi e attualità

"L'alluvione del 1987 e la frana della Val Pola hanno segnato la vita della comunità valtellinese e modificato per sempre la geografia di quei luoghi. Eventi tragici come quello, di portata più o meno rilevante, sono ormai nelle cronache di tutti i giorni. E tutti i giorni ci si interroga su cosa si può fare per migliorare le condizioni di sicurezza della popolazione e dei beni insediati nelle aree a rischio idrogeologico”. Lo dichiara Gaetano Butticé, Presidente dell’Ordine dei Geologi della Regione Lombardia il giorno dopo l’ondata di maltempo che ha colpito il Centro Italia. Proprio il dissesto idrogeologico è il tema del Convegno “Valtellina 30 anni dopo” che si terrà venerdì 22 settembre dalle 9 alle 17 a Morbegno nell’Auditorium Sant'Antonio.

La denuncia dei geologi

Butticé denuncia: "A ogni grande evento calamitoso l'opinione pubblica richiama la politica ad intervenire sui temi della pianificazione e della prevenzione. Qualche volta la politica risponde, con una norma, con dei finanziamenti, a volte con delle azioni concrete. Ma è sempre troppo poco: manca la volontà di applicare norme, mancano le risorse per i controlli, mancano le competenze sul territorio, manca ancora una vera cultura della prevenzione".

Lo scopo del convegno

L'iniziativa è organizzata dal Consiglio Nazionale dei Geologi, in collaborazione con l’Ordine dei Geologi della Regione Lombardia e con la Fondazione Centro Studi del CNG. Lo scopo è fare il punto su prevenzione del rischio idrogeologico e pianificazione dell'emergenza attraverso il confronto tra tecnici, amministratori e politici.

Necrologie