Menu
Cerca

Alunni a scuola di... scultura di neve

Le classi che intendono aderire dovranno presentare domanda di partecipazione entro il 3 novembre prossimo.

Alunni a scuola di... scultura di neve
Cronaca 09 Ottobre 2017 ore 16:29

Alunni a scuola di... scultura di neve. Torna anche quest'anno "Idroelettricamenteneve", l'iniziativa lanciata dal Bim per incentivare la creatività in bambini e ragazzi.

Alunni a scuola di... scultura di neve

Alunni a scuola di... scultura di neve. Torna per la quinta edizione "Idroelettricamenteneve", la bella iniziativa promossa dal Bim per incentivare la creatività in alunni e studenti. Laboratori didattici creativi e l’assistenza di un esperto, lungo un percorso che inizierà a novembre nelle aule scolastiche e che si concluderà il 30 gennaio sulla neve. Le classi delle scuole primarie e secondarie di primo grado della provincia di Sondrio sono destinatarie del bando di concorso per l’assegnazione del premio "Idroelettricamenteneve". L’iniziativa negli anni scorsi ha permesso a bambini e ragazzi di liberare la loro creatività prima sulla carta, quindi realizzando modellini in scala per arrivare a vere e proprie sculture di neve.

La domanda entro il 3 novembre

La sfida è stata lanciata. Le classi che intendono raccoglierla dovranno presentare domanda di partecipazione entro il 3 novembre prossimo. Per acquisire le conoscenze necessarie e apprendere le tecniche scultoree, le classi potranno contare sulla consulenza di un esperto che coordinerà dei laboratori da svolgere entro il 21 dicembre. “La neve: simbologia, fiabe, storie e leggende” è il tema scelto per questa edizione che verrà sviluppato in relazione alla cultura e alle tradizioni locali. Per partecipare alla fase successiva e quindi alla selezione degli elaborati, le scuole dovranno presentare schizzi preliminari che illustrano il progetto, uno o più bozzetti della scultura che intendono realizzare, un modellino in argilla e una breve relazione sul lavoro svolto. Tutto il materiale dovrà essere consegnato presso la sede del Bim, a Sondrio, entro il 21 dicembre.

La giornata sulla neve sarà il 30 gennaio

I cinque elaborati giudicati meritevoli da un’apposita commissione parteciperanno alla giornata sulla neve del 30 gennaio. Si tratta di una vera e propria finalissima, durante la quale i ragazzi realizzeranno le sculture ideate utilizzando un blocco di neve di oltre tre metri cubi. Al termine la giuria stilerà una classifica di merito. Terranno conto del progetto iniziale, dell’aderenza della scultura ai bozzetti presentati e della collaborazione all’interno delle diverse squadre.

In palio cinquemila euro

In palio ci sono cinquemila euro: 1500 alla prima classificata, 1200 alla seconda, 1000 alla terza, 800 alla quarta e 500 alla quinta. "Offriamo questa opportunità ai nostri ragazzi convinti della sua valenza sia dal punto di vista didattico che ludico - sottolinea il presidente Alan Vaninetti - Li invitiamo a riflettere sull’importanza dell’acqua quale risorsa e a divertirsi con la neve dando libero sfogo alla loro fantasia. La giornata sulla neve sarà una festa da condividere con coetanei provenienti da diverse zone di Valtellina e Valchiavenna. Ci auguriamo quindi che le scuole colgano lo spirito di questa iniziativa inserendola tra le attività didattiche da proporre agli alunni". Non ci sono costi di iscrizione né spese a carico degli istituti scolastici. I materiali per lo svolgimento dei laboratori e per la realizzazione delle sculture saranno messi a disposizione del Bim. Il consorzio provvederà anche al trasporto e all’ospitalità per la giornata sulla neve.

Necrologie