Coronavirus

Anche il “Dì de la Brisaola” si arrende al Covid-19

Appuntamento rinviato al prossimo anno.

Anche il “Dì de la Brisaola” si arrende al Covid-19
Valchiavenna, 01 Settembre 2020 ore 12:26

Anche il “Dì de la Brisaola” si arrende al Covid-19. La manifestazione di Chiavenna quest’anno non si svolgerà e tornerà nel 2021.

Niente “Dì de la Brisaola”, se ne riparlerà l’anno prossimo

La comunicazione ufficiale è arrivata oggi, martedì 1 settembre 2020, dal Consorzio Turistico Valchiavenna. “Il rammarico è grande, poiché dare continuità a una manifestazione che in pochi anni è cresciuta nella varietà delle proposte e nell’apprezzamento del pubblico era il nostro obiettivo, ma posti di fronte a regolamenti e restrizioni e temendo un’evoluzione negativa della situazione, nostro malgrado, in qualità di organizzatori, abbiamo deciso di annullare l’edizione 2020 del “Dì de la Brisaola” – si legge nella nota diffusa poco fa – In queste settimane abbiamo approfondito la situazione, ci siamo confrontati con le amministrazioni locali e con i produttori che negli anni passati avevano aderito alla manifestazione: l’adozione delle norme di sicurezza, la responsabilità nei confronti dei partecipanti, l’impossibilità di replicare la formula vincente ci hanno convinto a desistere. L’appuntamento con il “Dì de la Brisaola” è rinviato al 2021: in una situazione che ci si augura tornata nella normalità, quando potremmo riappropriarci degli spazi e riproporre l’incontro con i produttori, le iniziative e l’animazione musicale oggi impediti dalle norme sulla sicurezza”.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia