Cronaca
Tirano

Anteprima assoluta del film sul celebre alpinista austriaco Hermann Buhl

Venerdì 13 al Mignon.

Anteprima assoluta del film sul celebre alpinista austriaco Hermann Buhl
Cronaca Tiranese, 05 Maggio 2022 ore 06:30

Si presenta a Tirano, per iniziativa dell’assessorato allo Sviluppo Turistico del Comune "La bicicletta e il badile. In viaggio come Hermann Buhl" nuovo film di Maurizio Panseri e Alberto Valtellina, prodotto da Alberto Valtellina con il sostegno del Comune di Tirano e il contributo di Cai, Club Alpino Italiano - Centro di Cinematografia e Cineteca. La coppia di autori-registi appassionati di montagna, già conosciuta in Valtellina per il suo precedente film "Le traversiadi" dedicato allo scialpinismo, presenta dal vivo, venerdì 13 maggio alle 21 al cinema Mignon, in anteprima assoluta la sua nuova produzione, che ha sempre al cuore la montagna e i suoi protagonisti e che questa volta parla anche, come dice il titolo, delle due ruote come mezzo per scoprire e avvicinare la montagna. Il film è un racconto corale che si snoda attraverso il viaggio di Maurizio Panseri e Marco Cardullo, alpinisti e ciclisti, che ripercorrono l’itinerario che nel 1952 portò Hermann Buhl, in bicicletta, in un fine settimana, da Innsbruck alla parete nord-est del Badile che salì in prima solitaria in circa quattro ore.

Racconto

Seguendo il filo rosso della testimonianza di Kriemhild Buhl, figlia di Hermann, i due alpinisti-ciclisti incontrano le tante persone legate dalla passione per il mitico Pizzo Badile, montagna sul confine tra Italia e Svizzera che ha ospitato momenti cruciali dell’alpinismo moderno: Renata Rossi, prima guida alpina donna italiana, la guida alpina Popi Miotti, gli alpinisti Tito Arosio e Rosa Morotti, la coppia dell’arrampicata Caterina Bassi con l’alpinista-liutaio Martino Quintavalla fino a giovani leve come Dario Eynard e Gabriel Buda. L’omaggio al celebre alpinista austriaco è il pretesto per ripercorrere le strade di Hermann Buhl con un diverso pensiero: per lui la bicicletta era l’unico mezzo per raggiungere la parete, oggi diventa modo per pensare un alpinismo e un turismo della montagna sostenibile. E infatti, il film non dimentica un aspetto molto sentito da chi pratica la montagna: il cambiamento climatico di cui parlano Riccardo Scotti del Servizio Glaciologico Lombardo e lo stesso autore e tecnico forestale Maurizio Panseri. Dopo l’anteprima di Tirano, il film sarà in replica al Mignon domenica 22 maggio ed inizierà poi il tour in diverse città della Lombardia e del Veneto.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie