Cronaca
Il fatto

Assale e picchia una donna, immigrato arrestato a Sondrio

Bloccato da un poliziotto, ha ferito anche l'agente.

Assale e picchia una donna, immigrato arrestato a Sondrio
Cronaca Sondrio, 25 Febbraio 2020 ore 13:54

Nella serata di ieri, lunedì 24 febbraio 2020, un immigrato di anni 29 originario del Mali è stato tratto in arresto dagli agenti della Squadra Volante unitamente a personale della sezione Polizia Stradale di Sondrio, per i reati di resistenza a Pubblico Ufficiale e lesioni plurime aggravate.

Immigrato arrestato per lesioni e resistenza

E' accaduto poco dopo le 18, nei pressi della caserma della Polstrada. Secondo quanto ricostruito dalla Polizia, il cittadino africano ha aggredito una donna di 55 anni colpendola al volto e procurandole un trauma facciale La  55enne è stata soccorsa dal personale dell'ambualnza e portata in ospedale dove i medici l'jhanno giudicata guaribile in 25 giorni. In soccorso della donna era subito intervenuto un operatore della Sezione Polizia Stradale di Sondrio che, allertato da un uomo, ha raggiunto l’aggressore ed è riuscito a immobilizzarlo. Tuttavia, l'immigrato ha posto resistenza, cercando di mordere la mano sinistra dell’agente, causando anche a lui lesioni giudicate guaribili in 25 giorni. Nonostante la ferita riportata, il poliziotto è riuscito a contenere l’aggressore fino all’arrivo degli operatori della Squadra Volante che provvedevano a condurre presso gli Uffici della locale Questura, per poi dichiaralo in stato di arresto e tradurlo presso la locale Casa Circondariale.

Seguici sui nostri canali
Necrologie