Valmasino

Bloccati dall’oscurità, salvati due alpinisti

Recuperata anche una donna ferita a un braccio.

Bloccati dall’oscurità, salvati due alpinisti
Bassa Valle, 14 Settembre 2020 ore 11:38

Due alpinisti sono stati salvati la scorsa notte dopo che erano rimasti bloccati per l’oscurità in alta quota.

Bloccati dall’oscurità due alpinisti

Intervento nella tarda serata di ieri, domenica 13 settembre 2020: la centrale operativa del servizio di emergenza e urgenza ha allertato i tecnici della Stazione di Valmasino e di Morbegno, VII Delegazione Valtellina Valchiavenna, e il Sagf – Soccorso alpino Guardia di finanza, per una cordata di due alpinisti, di Bresso e di Gorgonzola (MI), in difficoltà a Punta Sfinge, a circa 2500 metri di quota. Scesi dalla parete, stavano andando verso il rifugio Omio ma al sopraggiungere del buio non riuscivano ad andare avanti, senza lampade frontali o torce elettriche per illuminare il sentiero. Anche l’abbigliamento non era adatto a quella quota. Allora hanno chiamato il 112: la squadra territoriale era pronta a partire a supporto dell’elisoccorso di Como, che alla fine di ha recuperati.

Recuperata anche una donna ferita a un braccio

Nel tardo pomeriggio, sempre di ieri, soccorsa anche una ragazza valtellinese di circa 30 anni. Scendendo dal rifugio Omio è scivolata e ha battuto un gomito, con conseguente sospetta lussazione. L’hanno accompagnata all’ambulanza, dopo avere immobilizzato il braccio.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia