Bormio, la pizzoccherata dei record

Tavolata da guinness.

Bormio, la pizzoccherata dei record
Alta Valle, 21 Agosto 2018 ore 07:59

Il 2 settembre.

Bormio, la pizzoccherata dei record

1.000 chilogrammi di pizzoccheri possono bastare? Per tutti gli appassionati della più famosa specialità valtellinese, imperdibile appuntamento domenica 2 settembre con la “Pizzoccherata più lunga d’Italia”: per l’occasione il centro storico di Bormio – in particolare piazza del Kuerc, via Roma, via Dante e via De Simoni – ospiteranno una fenomenale tavolata ad anello lunga circa 1.000 metri e capace di ospitare 3.240 persone. Si incomincerà alle 13.00, con i cento rintocchi della Bajona (o Torre delle Ore) a dare il via libera al servizio dei pizzoccheri: circa 1.000 kg, conditi da abbondante burro fuso e formaggio Casera dop.

Il secondo

A seguire, un piatto di salumi e formaggi, la torta saracena e, per concludere, un amaro locale. A far da contorno all’epica tavolata, a partire dalle 10.30, ci saranno lezioni di cucina (a cura di chef valtellinesi), oltre a momenti di animazione per i più piccoli, e infine tanta musica dal vivo e danze popolari. I numeri: ristoranti coinvolti 26, posti a tavola 3.240, kg di pizzoccheri 1.000, metri di tavolata 1.000, staff 250.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie