Carabinieri arrestano spacciatore a Tresenda

Fermato giovedì sera nella frazione tellina

Carabinieri arrestano spacciatore a Tresenda
21 Luglio 2017 ore 19:45

L’episodio è avvenuto giovedì

Carabinieri arrestano spacciatore a Tresenda

Giovedì notte, a Tresenda di Teglio, i Carabinieri hanno notato una macchina ferma nei parcheggi adiacenti a un esercizio pubblico. Sopra c’era una persona che cercava di nascondersi tra i sedili. I militari, mentre si sono avvicinati per effettuare un controllo, vedendo l’uomo fuggire dall’abitacolo, sono riusciti a placcarlo e a contenere i suoi aggressivi tentativi di divincolarsi. La successiva perquisizione ha permesso di trovargli addosso 1.600 euro e circa 5 grammi di cocaina confezionata pronta per lo spaccio.

Già noto alle Forze dell’Ordine

L’uomo, Redouane Adil, marocchino di 23 anni, clandestino e senza fissa dimora, era già conosciuto alle Forze dell’Ordine non solo per i suoi molteplici precedenti, ma anche perché, da febbraio, era sottoposto al provvedimento di divieto di ritorno in Provincia. I militari di Teglio, quindi, gli hanno contestato i reati di inosservanza ai provvedimenti dell’Autorità Giudiziaria, detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, nonché, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate per le ferite riportate durante la colluttazione.

In Tribunale

Oggi, davanti al giudice del Tribunale di Sondrio, si è svolto il processo per direttissima. Il magistrato ha condiviso le ragioni espresse dal pubblico ministero che non solo ha chiesto la convalida dell’arresto ma anche la misura cautelare della custodia in carcere. A carico di Redouane, vi è anche l’aggravante del pericolo di fuga e di reiterazione del reato. I militari dopo le visite presso il Pronto Soccorso di Sondrio hanno riportato solo qualche escoriazione e livido.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia