Carabinieri scoprono una fabbrica di droga

A venire arrestato un 31enne di Sondalo.

Carabinieri scoprono una fabbrica di droga
Cronaca Alta Valle, 17 Settembre 2018 ore 11:08

Da un controllo effettuato in strada, i Carabinieri hanno scoperto un piccolo centro di produzione di marjuana a Sondalo, provincia di Sondrio.

Fermato a Castione

Un 31enne di Sondalo disoccupato, già conosciuto alle Forze dell’Ordine, è stato fermato a Castione da una pattuglia del NORM dei Carabinieri di Sondrio. I militari riconoscendo il soggetto hanno proceduto con il controllo ed hanno rinvenuto nella tasca dei pantaloni una dose di cocaina. I Carabinieri hanno quindi deciso di effettuare una perquisizione domiciliare nel piccolo appartamento in affitto a Sondalo dove hanno trovato circa 350 grammi di marijuana, 1 bilancino di precisione, 2 serre indoor complete di tutta l’attrezzatura per la coltivazione casalinga, 10 piante di canapa con una ricca inflorescenza, concimi vari, circa un centinaio di semi di differente varietà di canapa.

Ipotesi di spaccio e arresto

I grandi quantitativi fanno ipotizzare lo spaccio della sostanza, il cui guadagno sulla piazza sarebbe stato di circa 10 mila euro, ma i militari fanno sapere che le indagini proseguono al fine di accertare l’ipotesi di spaccio. Inoltre per i Carabinieri la complessità del sistema ideato e degli apparati utilizzati per la crescita indoor potrebbero aver garantito una produzione annuale di quantità certamente maggiori a quelle rinvenute. L’uomo è stato arrestato con l’accusa di coltivazione, produzione e detenzione sostanze stupefacenti.
Da inizio anno i Carabinieri di Sondrio hanno rinvenuto circa 50 piante cresciute artificialmente mentre molte altre coltivate in luoghi aperti.

Necrologie