Rubano portafogli al bar, due amici nei guai

I due sono stati scoperti e denunciati con l'accusa di furto aggravato

Rubano portafogli al bar, due amici nei guai
Cronaca 24 Settembre 2017 ore 11:35

Avevano escogitato uno stratagemma per sottrarre 6mila euro dalla cassa di un esercizio pubblico a Chiavenna. Per questo, R. P. e G.L, rispettivamente di 25 e 41 anni, Sono stati processati dal Tribunale di Sondrio.

Il piano

Il 24 luglio 2017, R.P., assunto presso un bar di Chiavenna, si era accordato con il complice, G.L., e avevano messo a punto un piano per compiere il furto. Mentre uno svolgeva il proprio lavoro, l'altro si sarebbe finto avventore per distrarre la titolare ordinandole un toast affinchè si fosse recata nel retro e lasciasse incustodito un portafoglio contenente i ricavi dei giorni passati, pari a una cifra di circa 6mila euro. Un deposito consistente di cui R.P. ne era a conoscenza in quanto da dipendente aveva potuto vedere la proprietaria prelevare e depositare contante.

Condannati

I due sono stati scoperti e denunciati con l'accusa di furto aggravato. Qualche giorno fa sono stati condannati a tre mesi di reclusione ciascuno con il pagamento di 80 euro di multa. A entrambi infine è stata concessa la sospensione condizionale della pena.

Necrologie