energia

Cogeninfra spa acquisisce il controllo delle tre centrali a Tirano, Sondalo e Santa Caterina

L’acquisizione dei 3 teleriscaldamenti in Valtellina è solo l’ultimo di una serie di investimenti che il gruppo italiano ha portato avanti nei mesi scorsi come l’acquisizione della società Mondo Energia SpA proprietaria e gestore dell’impianto di Mondovì (CN). CogenInfra SpA possiede e gestisce anche il teleriscaldamento di Borgaro Torinese (TO)

Cogeninfra spa acquisisce il controllo delle tre centrali a Tirano, Sondalo e Santa Caterina
Tiranese, 27 Settembre 2020 ore 07:27

CogenInfra SpA ha acquisito il 71% delle azioni della società T.C.V.V.V. Teleriscaldamento – Coogenerazione Valtellina Valchiavenna Valcamonica SpA, diventandone l’azionista di maggioranza. A seguire l’operazione al fianco di CogenInfra gli advisor dello studio legale Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners, leader nella consulenza e assistenza nel diritto d’impresa, coordinati dall’Avv. Giuseppe Velluto, e delle società BDO Italia, che ha curato la parte finanziaria e fiscale, e Fichtner per la parte tecnica.

Tre centrali

T.C.V.V.V. possiede e gestisce tre centrali con reti di teleriscaldamento situate nei comuni di Tirano, Sondalo e Santa Caterina Valfurva, in provincia di Sondrio, che servono complessivamente oltre 1.240 clienti. Il calore è prodotto da caldaie alimentate da biomassa vergine. L’impianto di Tirano è inoltre dotato di tre serbatoi di accumulo termico necessari per coprire il picco di domanda, di un impianto fotovoltaico e di un sistema di recupero del calore sui gas di combustione di una delle caldaie. A sedere nel nuovo Consiglio di Amministrazione di T.C.V.V.V. sono Francesco Vallone, Presidente e Amministratore Delegato, Ilaria Cannata, Vice Presidente e Direttore Finanziario, Stefano Chanoine, consigliere con deleghe di attività tecniche e progettazione, Fabrizio Gusmerini in qualità di Consigliere indipendente e la Professoressa Maria Chiara Cattaneo in qualità di Consigliere indipendente.

Importante acquisizione

Questa importante acquisizione colloca CogenInfra SpA, società con un fatturato consolidato di oltre 20 milioni di Euro, tra i principali operatori italiani del settore del teleriscaldamento urbano, con sei teleriscaldamenti dislocati tra Piemonte e Lombardia che complessivamente consegnano annualmente oltre 111 milioni di kilowattora a più di 1.400 clienti, e tra i principali player nazionali per risparmio di CO2 e capacità di generazione green. CogenInfra è impegnata su interventi di ammodernamento, rinnovamento e revamping delle centrali ed estensione delle reti di teleriscaldamento per un investimento complessivo di 4,5 milioni di Euro. In particolare l’estensione della rete e degli allacci della centrale di Santa Caterina Valfurva, intervento già in corso, l’estensione della rete e degli allacci nei quartieri di Tirano, previsti per la primavera 2021, e l’ammodernamento della centrale di Sondalo. Quello in Valtellina è solo l’ultimo di una serie di investimenti che il Gruppo ha fatto negli ultimi mesi e che l’ha portato ad acquisire anche la società Mondo Energia SpA che possiede e gestisce il teleriscaldamento a Mondovì, in provincia di Cuneo. CogenInfra è già al lavoro su diversi altri progetti di sviluppo sostenibile in ambito pubblico e privato in tutta Italia, senza mai trascurare lo sviluppo e la ricerca di nuove tecnologie, soprattutto nell’ambito delle fonti rinnovabili e dell’economia circolare.

Teleriscaldamento cogenerativo ad alta efficienza

“La serie di investimenti sul territorio che abbiamo recentemente concluso con successo sia in Valtellina sia a Mondovì rappresenta una tappa importante di un percorso iniziato sedici anni fa a Borgaro Torinese, dove nel 2008 abbiamo realizzato e gestito un impianto di teleriscaldamento cogenerativo ad alta efficienza ed oggi rinnovabile – commenta Ilaria Cannata, Presidente del Consiglio di Gestione di CogenInfra SpA. Da lì siamo cresciuti e nel 2018, grazie anche a un fondo di investimento infrastrutturale internazionale che ha condiviso la nostra mission e ha fornito le risorse necessarie, abbiamo fondato CogenInfra SpA con l’obiettivo di consolidare il frammentato mercato italiano del teleriscaldamento e creare un nuovo attore indipendente nazionale del settore. Il nostro approccio è quello di implementare e ottimizzare gli impianti che acquisiamo con lo scopo di renderli più competitivi e sostenibili, nel rispetto della loro storia, dei loro valori, del territorio e delle persone”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia