Condizioni da incubo per i lavoratori a Livigno, parte la petizione

L'iniziativa di Enrico Melis, lavoratore presente nel Piccolo Tibet da 5 anni.

Condizioni da incubo per i lavoratori a Livigno, parte la petizione
Alta Valle, 06 Settembre 2019 ore 07:12

E’ on line una petizione che chiede alloggi migliori per i lavoratori a Livigno.

Petizione su Change.org

A lanciare la raccolta firme digitale sulla piattaforma Change.org è Enrico Melis che si trova nel Piccolo Tibet da 5 anni e dove lavora come ottico. Mancano sistemazioni dignitose e chiede che il Comune e Regione Lombardia intervengano per risolvere la ituazione, questo il succo della petizione, consultabile QUI. Nella sua riflessione, che invita a firmare, Melis conclude così: “In ultima analisi credo che sia profondamente ingiusto negare a noi lavoratori, a chi ogni giorno sacrifica il proprio tempo e le proprie risorse, una casa degna di questo nome. Grazie per l’attenzione e buon lavoro a tutti”.

LEGGI ANCHE: Ritrovata l’insegnante di Livigno scomparsa