Sicurezza

Controlli sulle strade di montagna, il bilancio

La prima operazione è stata sabato 31 luglio, si ripeterà il 14 e 29 agosto.

Controlli sulle strade di montagna, il bilancio
Cronaca Alta Valle, 04 Agosto 2021 ore 13:56

Ieri, martedì 3 agosto 2021, si è tenuta in videoconferenza una riunione di aggiornamento per fare il punto della situazione sulle attività di controllo congiunto svolte in materia di sicurezza della circolazione stradale nelle località di montagna.

Controlli interforze aggiuntivi sulle strade di montagna

I servizi interforze aggiuntivi, condivisi d’intesa con i Commissariati del Governo di Bolzano e Trento, i Prefetti delle province di Sondrio e Belluno ed i vertici delle Forze dell’Ordine e dei Reparti di Specialità competenti per territorio, si integrano con quanto già disposto dalle pianificazioni provinciali e interessano la viabilità lungo le principali arterie montane nonché lungo le strade che conducono ai più rinomati passi alpini, oggetto in questi mesi dell’anno, specie nei fine settimana, di un intenso traffico veicolare soprattutto motociclistico.

L’obiettivo comune è quello di garantire la regolarità del traffico veicolare, la sicurezza dei conducenti e dei passeggeri, nonché il contrasto a ogni forma di comportamento in violazione delle norme del Codice della Strada, con specifico riguardo all’osservanza dei limiti di velocità ed al contrasto di ogni forma di condotta di guida pericolosa.

I dati relativi alla nostra provincia

Con riferimento al territorio della nostra provincia, nella giornata di sabato 31 luglio 2021, i sono stati controllati 52 veicoli controllati e comminate 3 sanzioni, di cui  2 per violazioni diverse dall’eccesso di velocità. Le attività proseguiranno anche nelle giornate di sabato 14 e domenica 29 agosto.

Necrologie