Cronaca
Contagio

Coronavirus a Milano: rinviata Inter Sampdoria, Università chiuse

Sono 54 i contagi in Lombardia.

Coronavirus a Milano: rinviata Inter Sampdoria, Università chiuse
Cronaca 23 Febbraio 2020 ore 09:08

Coronavirus a Milano: rinviate Inter Sampdoria e altre due gare di A. Sospese le lezioni in Università. A Mediglia secondo contagiato nel Milanese.

Coronavirus: a Mediglia secondo contagiato del Milanese

Coronavirus a Milano: si registra un secondo caso. Si tratta di un uomo di Mediglia, che era stato ricoverato originariamente a Melegnano per poi essere trasferito al Sacco. Si tratta del contagiato numero 54 in Lombardia. Ieri il primo caso accertato nel Milanese: quello di un anziano di Sesto San Giovanni attualmente ricoverato all’ospedale San Raffaele.

 

La situazione del torinese che lavora a Cesano Boscone

Grande attenzione anche per quanto riguarda il 49enne di Torino risultato positivo ieri: è stato accertato che l’uomo collabora con una ditta di Cesano Boscone, dove si reca due volte alla settimana,in treno. Questa la nota del sindaco cesanese Simone Negri: “Si tratta di un residente in Piemonte che collabora con un’azienda locale e trascorre a Cesano mediamente due giorni alla settimana. Stando a quanto ho potuto accertare, parlando anche con suoi colleghi, si tratta di una persona che non ha particolari rapporti con il territorio (ad eccezione del contesto lavorativo) e che avrebbe contratto il virus da un altro dipendente non cesanese legato al focolaio di Codogno. L’azienda, quindi, sarebbe stata il luogo della trasmissione. Al momento tutti i lavoratori – di cui solo uno residente a Cesano – sono stati sottoposti alle misure di primo livello della profilassi e l’ATS è impegnata a ricostruire tutta la filiera dei rapporti delle persone interessate che saranno oggetto nelle prossime ore degli accertamenti del caso”.

Undici Comuni in quarantena: divieto di ingresso e uscita

Il consiglio dei ministri ha stabilito di mettere in quarantena undici comuni tra Lombardia e Veneto: si tratta di Vò Euganeo, Codogno, Castiglione d’Adda, Casalpusterlengo, Fombio, Maleo, Somaglia, Bertonico, Terranova dei Passerini, Castelgerundo e San Fiorano. In questi comuni, ha spiegato il premier Giuseppe Conte, “non sarà consentito l’ingresso e l’allontanamento, salvo specifiche deroghe da valutare di volta in volta. In quelle aree è già stata disposta la sospensione delle attività lavorative e delle manifestazioni”.

 

Approntato un numero verde: 800 89454

E’ stato approntato un numero unico di emergenza Lombardia per il Coronavirus: 800 89454. L’invito è, per chiunque riscontri sintomi influenzali e respiratori, di non recarsi in ospedale, ma contattare tale numero.

Seguici sui nostri canali
Necrologie