Cronaca
Concorso di idee

Coronavirus ad Albosaggia: "No a isolamento e immobilismo"

Il paese reagisce alla notizia del caso positivo e lo fa pensando ai più giovani.

Coronavirus ad Albosaggia: "No a isolamento e immobilismo"
Cronaca Sondrio, 06 Marzo 2020 ore 12:41

Vivere questa emergenza sanitaria straordinaria con il dovuto rigore ma conservando e valorizzando ogni opportunità per condurre una vita serena e il più possibile normale. Il Comune di Albosaggia afferma di aver colto immediatamente le raccomandazioni giunte dal Governo e ha dato concretezza - mentre il primo caso di Coronavirus ha costretto alla quarantena una donna del paese e le persone venute a contatto con lei - alle prime azioni specifiche per supportare le famiglie ed in particolare le fasce più fragili.

Concorso di idee

Scatta così in questi giorni, insieme agli interventi per dare assistenza agli anziani che vivono da soli, una duplice proposta rivolta ai bambini e ai ragazzi la cui quotidianità è stata stravolta dalla chiusura delle scuole. L’Amministrazione Comunale, guidata dal Sindaco Graziano Murada, ha infatti messo a punto, in collaborazione con le associazioni del paese, un concorso di idee destinato agli alunni delle scuole elementari e agli studenti delle medie chiamati ad esprimersi realizzando video e disegni su un tema specifico che sarà reso noto lunedì: i più grandi si cimenteranno con le immagini, mentre i più piccoli realizzeranno dei disegni su magliette bianche da ritirare in biblioteca.

No a isolamento e immobilismo

“Siamo al lavoro già da giorni utilizzando tutti gli strumenti a nostra disposizione - è la dichiarazione di Murada - per offrire forme di socialità, espressione e comunicazione che siano compatibili con la situazione venutasi a creare ed efficaci nel mantenere un clima positivo”. Il messaggio del primo cittadino è chiaro: la giusta cautela, il rispetto delle norme e la sospensione di tutte le attività collettive non possono e non devono tradursi nell’isolamento e meno che mai nell’immobilismo. “Ci stiamo aiutando a vicenda e continueremo a farlo in tutti i modi e in tutte le forme conciliabili con i divieti introdotti per prevenire il contagio - riprende e conclude il primo cittadino - e posso assicurare che gli abitanti di Albosaggia stanno dando prova di disponibilità verso gli altri, energia e saggezza, valori peraltro scritti nel nostro DNA”. I dettagli del concorso, messo a punto per favorire l’impegno e l’apprendimento anche in questi tempi difficili, saranno diffusi lunedì mediante le scuole; gli elaborati, da consegnare entro venerdì prossimo, saranno valutati da una apposita giuria che, una volta proclamati i vincitori, si è già riservata il diritto di utilizzare tutto il materiale per scopi successivi a carattere sociale. I premi fanno assaporare una bella stagione che si confida possa arrivare al più presto: divertenti gite a Gardaland, per celebrare il ritorno alla normalità e alla spensieratezza.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie