sondalo

Coronavirus: bollettino 8 maggio dall’Ospedale Morelli

Il direttore generale Tommaso Saporito: ≪Non dobbiamo commettere l'errore di sottovalutare la situazione, perché il coronavirus non è ancora sconfitto≫

Coronavirus: bollettino 8 maggio dall’Ospedale Morelli
08 Maggio 2020 ore 15:25

Per la prima volta dall’inizio dell’emergenza sanitaria, l’aggiornamento quotidiano dei dati relativi al Morelli ospedale covid-19 non evidenzia ricoveri. Lo zero registrato tra i pazienti bisognosi di cure, quando sta per concludersi la decima settimana, rappresenta un risultato importante, sebbene non definitivo, che conferma i numeri sempre più piccoli dei giorni scorsi. Da domenica 3 maggio, infatti, sono state ricoverate sette persone, l’intera settimana scorsa erano state 26. I posti letto occupati sono scesi a 104 per effetto delle tre dimissioni e, purtroppo, di un decesso, un uomo.

Manteniamo l’attenzione alta

Alla vigilia del primo fine settimana della parziale riapertura, che si annuncia mite e soleggiato, è necessario mantenere alta l’attenzione, poiché cedere adesso potrebbe avere conseguenze drammatiche: ≪Non dobbiamo commettere l’errore di sottovalutare la situazione – sottolinea il direttore generale Tommaso Saporito -, poiché sappiamo quanto il coronavirus sia contagioso. Purtroppo non l’abbiamo ancora sconfitto ed è tra di noi: per questo motivo dobbiamo comportarci in maniera responsabile verso noi stessi e gli altri. Le precauzioni da adottare e i sistemi di protezione individuale sono fondamentali ma è il distanziamento sociale a tutelarci, quindi bisogna uscire con moderazione ed evitare i luoghi in cui risulta difficile mantenersi a distanza di sicurezza da altre persone. La superficialità e una scorretta percezione del rischio potrebbero rivelarsi dannosi, traducendosi in nuovi contagi e in nuovi ricoveri, esattamente quello che il nostro sistema sanitario, con i medici, gli infermieri e gli operatori sociosanitari e assistenziali, vorrebbe evitare. Per uscire dall’emergenza serve l’impegno di tutti: il percorso è ormai avviato ma non possiamo abbassare la guardia≫.

Tamponi

Per quanto riguarda i tamponi, sono 102 quelli effettuati ieri con 13 positivi, otto uomini e cinque donne, non tutti ovviamente riconducibili a nuovi contagi poiché vi sono anche pazienti già positivi che vengono controllati.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia