Cronaca
dalla conferenza stampa

Coronavirus in Lombardia: il contagio si espande DATI

L'aggiornamento dall'Assessore Gallera.

Cronaca 14 Marzo 2020 ore 18:30

Alle 16.30, la conferenza stampa dalla Regione con gli ultimi dati sulla situazione dell’emergenza coronavirus in Lombardia.

Coronavirus in Lombardia, la conferenza stampa

Segui qui la diretta della conferenza stampa

L’assessore al Welfare Giulio Gallera:

“Numeri evidenziano una crescita della diffusione del contagio, costante. Dati giorno per giorno comunque sono legati a laboratori e tempi, valutazione va fatta settimanalmente. No grande ascesa ma essere costanti porta a un grande afflusso di persone. I letti a disposizione in terapia intensiva sono circa 1100 in Lombardia, continuiamo ad aggiungerne a disposizione dei pazienti COVID-19. Complessivamente in terapie intensive trattati 1064 pazienti e dimessi 149, e deceduti 145. Stiamo già sperimentando e lunedì definiremo progetto per il medicinale per l’artrosi, e riscontri che riceviamo sono positivi: il nostro collega Mattinzoli sta molto meglio grazie a questo farmaco. Non è un dato scientifico ma è una bellissima notizia che siamo contenti di dare.

Continua corsa contro il tempo con grande determinazione dalle nostre strutture per posti e personale. Stiamo lavorando per svuotare gli ospedali con maggiore pressione, la rete si è messa in moto in maniera efficace, in soli due giorni 91 pazienti trasferiti in strutture ospedaliere e 81 che stavano meglio in strutture socio sanitarie.

Sul reclutamento personale: sono arrivate 1600 domande, bellissimo segnale. Valutate 692. E’ chiaro che oggi abbiamo bisogno di persone che entrano a lavorare in una situazione complicata per la Regione, e va sottolineato. La Lombardia e la storia glie ne sarà profondamente grata. 68 medici di cui 3 anestesisti, 137 specializzandi, 74 medici laureati, 323 infermieri. Questi già destinati alle varie Asst. Grazie al lavoro dell’assessore Davide Caparini, nel decreto legge ci sarà possibilità di reclutare personale dall’estero, senza lungaggini per l’equipollenza. Servono le competenze di tutti per vincere questa battaglia. Ogni giorno è sempre più complicato e difficile, sistema sta reagendo con tutte le sue capacità. Non so in quale stato Europeo sarebbe stato possibile fare tanto e trasferire 172 pazienti in 24 ore”.

I dati

Casi positivi: 11685 (+1865)

Ospedalizzati: 4898 (+463)

Terapia Intensiva: 732 (+85)

Dimessi: 1660

Decessi: 966 (+76)

Seguici sui nostri canali
Necrologie