Cronaca
epidemia

Coronavirus in Valtellina: i contagi crescono in modo costante, "E' positivo"

Ieri sono state sottoposte a tampone 180 persone, tra gli esiti vi sono nove positivi e 63 negativi

Coronavirus in Valtellina: i contagi crescono in modo costante, "E' positivo"
Cronaca 18 Aprile 2020 ore 16:00

I dati aggiornati a questa mattina, sabato 18 aprile 2020, alle 10 del Morelli ospedale covid-19 evidenziano un solo decesso, un uomo, che porta il totale dall'inizio dell'emergenza da covid-19 a 121, 92 uomini e 29 donne. Sono state dimesse cinque persone, tutte di sesso maschile, e ne sono state ricoverate altre sette, quattro donne e tre uomini. Un dato quest'ultimo che rimane costante da alcuni giorni a questa parte e che induce alla prudenza: è tuttora necessario essere rigorosi nel rispetto delle prescrizioni, riducendo le uscite alle reali necessità e adottando tutte le precauzioni, dal distanziamento sociale a guanti e mascherine, fino all'uso di disinfettanti per la pulizia di oggetti e superfici. Per quanto riguarda i tamponi, nella giornata di ieri gli operatori dell'Asst ne hanno effettuati 180, mentre dagli esiti resi noti ieri risultano nove positivi e 63 negativi.

Evoluzione positiva

≪L'evoluzione dei dati complessivi è sicuramente positiva - sottolinea il direttore generale Tommaso Saporito -, soprattutto se messa a confronto con la situazione pesantemente negativa delle scorse settimane, ma, come evidenziato, i ricoveri continuano e questo ci deve allarmare, poiché conferma che ci sono ancora persone che si ammalano, spesso in maniera grave o molto grave, tanto da necessitare il ricovero. Dopo tante settimane di reclusione è comprensibile che la gente mostri insofferenza ma dobbiamo resistere ancora per qualche tempo e abituarci all'idea di dover utilizzare dispositivi di protezione anche al termine del lockdown. Nel frattempo, ci auguriamo che nei prossimi giorni si confermi la tendenza alla drastica diminuzione dei decessi osservata nell'ultima settimana≫.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie