Cronaca
I dati del Morelli

Covid-19: crescono i contagiati perché si fanno più tamponi

Sono 48 i nuovi positivi, due i decessi nelle ultime 24 ore.

Covid-19: crescono i contagiati perché si fanno più tamponi
Cronaca Alta Valle, 02 Aprile 2020 ore 15:18

Cresce il numero di contagiati dal Covid-19 ma anche perché si fanno più tamponi. E' quanto emerge dal rapporto quotidiano che arriva dall'ospedale Morelli di Sondalo.

Covid-19: sono 48 i nuovi positivi, due i decessi

Ieri, mercoledì 1 aprile 2020, si sono registrati due decessi, un uomo e una donna, con 11 nuovi ricoveri e sette dimissioni. Il dato che emerge riguarda il numero dei nuovi contagiati, 48, a fronte, va detto, del numero più alto di tamponi che l'Asst Valtellina e Alto Lario esegue in questi giorni, secondo le indicazioni della Regione Lombardia. Ieri sono stati consegnati gli esiti dei tamponi ai quali erano state sottoposte nei giorni scorsi 124 persone, con 48 risultati positivi e 76 negativi. L'Azienda per l’esecuzione dei tamponi ha dato avvio al sistema "drive through", che consente di eseguirli senza che l'utente debba scendere dall'auto. I tamponi vengono effettuati ai pazienti dimessi ma ancora positivi, alle persone in quarantena a domicilio e a tutti gli operatori che necessitano di tampone nell'emergenza coronavirus: sanitari, forze dell'ordine, volontari. Si tratta di un sistema già sperimentato con successo in Corea del Sud e più di recente in Veneto e in Emilia Romagna. La procedura è sicura e veloce: alle persone che vengono convocate nel giorno e all'ora comunicati viene eseguito un tampone rinofaringeo rimanendo a bordo della propria auto. Per svolgere il servizio l'Azienda sta allestendo tendoni, per gli operatori sanitari, e gazebo, per le auto degli utenti, nei pressi dei Presidi territoriali e sta organizzando numerose squadre di operatori per eseguire tutti i tamponi necessari che, com'è prassi, vengono inviati a laboratori specializzati di fuori provincia per essere analizzati. Da ieri si stanno effettuando i tamponi a Dongo e domani si partirà a Bormio: in seguito toccherà a Sondrio, Morbegno, Tirano e Chiavenna. I vantaggi di questo sistema, analogo nelle modalità e negli strumenti utilizzati a quello svolto in ambulatorio, sono molteplici: oltre alla velocità di esecuzione, la comodità per i pazienti ancora positivi che si sottopongono al tampone senza scendere dall'auto, la praticità di non inquinare spazi interni alle strutture e dover procedere alla loro sanificazione. La convocazione delle persone viene inoltre attentamente programmata per concentrare i soggetti a inizio malattia, i possibili positivi, e quelli a fine quarantena in momenti diversi.

I dati aggiornati del Morelli

Ecco i dati aggiornati alle 10 di oggi, giovedì 2 aprile 2020:

Pazienti ricoverati a partire dal 2 marzo: 478

Pazienti ricoverati attualmente: 210

Pazienti dimessi: 166 (di cui 93 uomini e 73 donne)

Pazienti deceduti:   99 (di cui 78 uomini e 21 donne)

Pazienti trasferiti:     3

Tamponi eseguiti: 1183 (di cui 560 positivi e 548 negativi, i restanti in attesa di esito)

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie