Menu
Cerca
L'emergenza

Covid-19, scendono a 66 i ricoverati: chiuso uno dei reparti

Da lunedì 15 febbraio è stata disposta l'attivazione delle urgenze di Chirurgia generale e Ortopedia: i pazienti che ne avessero necessità, a causa di patologie o traumi, potranno essere ricevuti e curati a Sondalo.

Covid-19, scendono a 66 i ricoverati: chiuso uno dei reparti
Cronaca Alta Valle, 12 Febbraio 2021 ore 15:03

La tendenza alla diminuzione dei malati covid-19 ricoverati all'Ospedale di Sondalo si è confermata e rafforzata nel corso di questa settimana, come si sperava, riducendo la pressione sulla struttura e sugli operatori sanitari e consentendo la chiusura di un reparto. Oggi i pazienti in cura sono 66, di cui quattro in Terapia intensiva, erano 80 lunedì scorso e 101 all'inizio di febbraio, tutti ospitati in tre reparti all'interno del primo padiglione ad eccezione di quelli in Rianimazione, al quarto padiglione.

Meno pazienti Covid-19, riaprono Chirurgia generale e Ortopedia

L'altro dato positivo riguarda la differenza tra nuovi ricoveri e dimissioni, con queste ultime che superano nettamente i primi: 23 a 15. Una media di circa tre ricoveri al giorno dopo che per settimane si arrivava a dieci e oltre. Purtroppo, si registrano ancora molti decessi, otto da lunedì scorso, quattro donne e quattro uomini, metà dei quali nati negli anni Trenta e l'altra metà negli anni Quaranta. Dall'inizio della pandemia, quindi in poco meno di un anno, nelle strutture ospedaliere della provincia di Sondrio sono morte 397 persone a causa del coronavirus.

La minore pressione sull'Ospedale Morelli e la chiusura di un altro reparto consentono di riavviare attività che erano state temporaneamente sospese per impiegare il personale nei reparti covid-19. Da lunedì 15 febbraio è stata disposta l'attivazione delle urgenze di Chirurgia generale e Ortopedia: i pazienti che ne avessero necessità, a causa di patologie o traumi, potranno essere ricevuti e curati a Sondalo.

Necrologie