nel lecchese

Covid, la parodia di Ibrahimovic: “Sta giö de döss, fa mia ul bìgül” VIDEO

Realizzata da "I cinque cereali", gruppo di cabaret dialettale che durante la pandemia era stato colpito duramente proprio dal Coronavirus

31 Ottobre 2020 ore 17:50

 

“Sta giö de döss, fa mia ul bìgül”: parola di Orso Bruno.

“I Cinque Cereali”

Da PrimaMerate.it

Il gruppo di cabaret dialettale di Casatenovo (Provincia di Lecco) “I Cinque Cereali” ha proposto un’esilarante parodia del video di sensibilizzazione sul tema Covid che ha visto Zlatan Ibrahimovic nei panni del testimonial di Regione Lombardia.

Orso Bruno come Ibrahimovic: sul tetto con la mascherina

Non il Pirellone e lo skyline di Milano, ma una mansarda con vista sulla campagna di Cascina Bracchi. Così Bruno, il peluche che durante la pandemia ha accompagnato i video del gruppo dialettale casatese, ha voluto sensibilizzare a modo suo i brianzoli a indossare la mascherina e a prestare attenzione al Covid. E se l’attaccante del Milan afferma “il virus mi ha sfidato e io ho vinto. Ma tu non sei Zlatan, non sfidare il virus”, il pupazzo parlante rincara la dose. Ovviamente in dialetto brianzolo: “Te te se mia Bruno, sfida mia ‘l virus… Sta giö de döss, fa mia ul bìgül! Dai che ghe la fem!”.

L’esilarante ironia de “I cinque cereali”

Il video nel giro di un paio di giorni ha strappato sorrisi a moltissime persone ed è diventato virale sui social network. Una parodia divertente, che comunque contribuisce a sensibilizzare sul tema della pandemia, che per altro giunge da un gruppo di amici che durante il picco dell’emergenza è stato duramente colpito dal virus. Due membri de “I Cinque Cereali” – Simone Vergani e Giorgio Panzeri – erano infatti stati contagiati dal Covid e anche in quell’occasione avevano saputo raccontare la malattia e la quarantena con grande ironia. “Giorgione” addirittura aveva dedicato proprio al Coronavirus un componimento in versi. Titolo: “Ul virus? L’ho ciapaa!”.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia