L'emergenza

Da venerdì a stamattina altri 15 ricoveri al Morelli

Saporito: "Il coronavirus è un pericolo con il quale dobbiamo convivere".

Da venerdì a stamattina altri 15 ricoveri al Morelli
Alta Valle, 11 Maggio 2020 ore 14:57

Il confronto con i dati del Morelli  aggiornati a questa mattina, lunedì 11 maggio 2020, alle ore 10 è con quelli di venerdì scorso e va riferito quindi a tre giorni. Si è registrato un solo decesso, un uomo, e sono stati ricoverati 15 pazienti, sei uomini e nove donne, a rafforzare la tendenza che vede un progressivo aumento delle donne malate di coronavirus sugli uomini, a fronte però di una percentuale di decessi decisamente inferiore. Otto le dimissioni, sette uomini e una donna. Attualmente risultano ricoverati 111 pazienti, 70 donne e 41 uomini, mentre i morti sono 108 uomini e 39 donne per un totale di 147. Quasi 400 le persone dimesse.

Meno pressione sul Morelli, ma non si può abbassare la guardia

Nell’ultima settimana, l’undicesima dalla trasformazione del Morelli in ospedale covid-19, sono stati ricoverati 17 nuovi pazienti, in diminuzione rispetto ai 26 della decima e ai 30 della nona. I decessi sono scesi da 11 a sei. La pressione sul Morelli risulta notevolmente diminuita e in progressivo ulteriore calo, ma non tale da far abbassare la guardia. I 15 nuovi ricoveri degli ultimi tre giorni documentano come il coronavirus rappresenti ancora una minaccia: il rischio di contagio rimane alto. “Dobbiamo abituarci a convivere con questo pericolo – sottolinea il direttore generale Tommaso Saporito -, che non significa sottovalutarlo ma, anzi, temerlo, per proteggersi adottando i comportamenti e le precauzioni consigliate. Bisogna essere molto scrupolosi: indossare la mascherina senza abbassarla in presenza di altre persone e mantenersi a una distanza di sicurezza tale da non permettere la trasmissione del virus. È fondamentale in questa fase tutelare la nostra salute e quella degli altri, evitando i comportamenti che potrebbero metterla a rischio”. Per quanto riguarda i tamponi, il totale complessivo di quelli effettuati dagli operatori dell’Asst è salito a 5300, di cui 1558 positivi, 714 uomini e 844 donne. Da venerdì scorso i test risultati positivi sono stati 42, 13 nella giornata di ieri.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia