Cronaca
Verso la normalità

Da venerdì stop alle mascherine all'aperto

Si dovranno utilizzare soltanto al chiuso.

Da venerdì stop alle mascherine all'aperto
Sondrio Pubblicazione:

Le mascherine hanno i giorni contati, quantomeno all'aperto. Un segnale di normalità grazie alle vaccinazioni e al forte calo dei contagi in tutta Italia e anche in Valtellina. Da venerdì 11 febbraio 2022 si dovranno utilizzare soltanto negli ambienti al chiuso.

Da venerdì stop alle mascherine all'aperto

Netto cambio di direzione del Governo: le mascherine all'aperto non saranno più obbligatorie in tutta Italia a partire da venerdì. Una notizia resa nota dal sottosegretario alla Salute Andrea Costa, che ha annunciato l'imminente apposito provvedimento del Ministero della Salute. Una decisione che arriva a seguito del miglioramento della situazione epidemiologica.

E ciò non avverrà soltanto in Zona bianca come era apparso in un primo momento: il Governo ha deciso di dare maggior libertà sin da subito a tutti i cittadini, a prescindere dal colore delle Regioni.

Le altre scadenze imminenti

Scatta l'obbligo di Super Green pass sul lavoro per gli over 50. Tutti  - senza alcuna distinzione - dovranno avere il certificato rafforzato (guarigione o vaccino) per accedere al luogo di lavoro. L'obbligo vaccinale è invece scattato (anche per i disoccupati, dunque) dall'1 febbraio.
La sanzione è di 100 euro una tantum
, che si aggiunge a quelle  che scattano nel caso si venga trovati senza certificazione sul posto di lavoro (da 600 a 1.500 euro per il lavoratore che si presenti al lavoro senza Green pass e da 400 a 1.000 euro per l'azienda che non controlli adeguatamente).

Il 31 marzo invece decade lo stato di emergenza. A quel punto il Governo potrà decidere, in base alla situazione in cui ci troveremo, se prorogare i singoli provvedimenti, dalle mascherine allo smart working. L'orientamento al momento pare quello di non prolungare lo stato di emergenza.

Seguici sui nostri canali