Danni e sfollati nella morsa del maltempo VIDEO

La Regione fa sapere che chiederà lo stato di emergenza.

Danni e sfollati nella morsa del maltempo VIDEO
Valchiavenna, 13 Giugno 2019 ore 07:32

Sono numerosi i danni causati dal maltempo che ieri ha interessato varie zone della Lombardia, in particolare le province di Lecco, Brescia e Sondrio.

A Dervio

A Dervio (Lecco), dove è stato aperto il Centro Coordinamento Soccorsi per la gestione dell’emergenza, a causa del superamento delle quote massime dell’invaso della diga di Pagnona. Sempre nel lecchese sono stati segnalati, inoltre, allagamenti diffusi nei Comuni di Premana, Pagnona, Primaluna, dove sono esondati i tre torrenti di Valle Molinara, Valle Noci, Valle del Fus. Disposta in alcuni Comuni della Valsassina l’evacuazione delle popolazioni locali LEGGI QUI.

A Cortenova segnalati fenomeni franosi lungo l’asta del torrente Rossiga e interrotta la Strada Provinciale 65 tra Cortenova e Parlasco per la caduta di un albero. Interrotta anche la Strada Provinciale 62 a Introbio e la circolazione ferroviaria tra Bellano e Delebio (Sondrio) LEGGI QUI.

In Provincia di Sondrio

In Provincia di Sondrio, a causa di un movimento franoso che ha interessato la carreggiata al Km 122, la strada statale 36 del Lago di Como e dello Spluga è stata temporaneamente chiusa al traffico nel Comune di San Giacomo Filippo (SO) LEGGI QUI e la circolazione in entrambe le direzioni è stata deviata e la viabilità è stata reindirizzata nelle strade limitrofe. Alle 22 di ieri la Tatale è stata riaperta mentre la Provinciale Trivulzia è stata chiusa per alcuni allagamenti.  A Campodolcino, a causa della piena del torrente Liro, è stato evacuato un campeggio e il bypass di Gallivaggio è stato sommerso e danneggiato. È stata inoltre interrotta la circolazione ferroviaria tra Delebio e Bellano (LC) e la circolazione sulla ex Statale 38.

 

In Vallecamonica

I forti temporali che si sono abbattuti nelle ultime ore sulla provincia di Brescia hanno provocato allagamenti e frane ad Angolo Terme, oltre all’isolamento della frazione di Mazzunno e all’evacuazione di oltre 70 persone.

A Pisogne una frana ha coinvolto una strada comunale che è stata chiusa a senso unico alternato. Ed è stato interrotto il trasporto pubblico locale a causa di due franamenti da monte sulla Strada provinciale del Giovetto di Paline chiusa tra Borno e Val di Scalve.

A seguito del maltempo delle scorse ore, la Provincia di Sondrio si è subito attivata con il sistema di Protezione civile, con il coordinamento della Prefettura, per fronteggiare l’emergenza su tutto il territorio, in particolare in Valchiavenna e bassa Valtellina, zone maggiormente coinvolte dalla chiusura di strade, ponti e ferrovia.

 

LEGGI ANCHE

In Bassa Valle famiglie sfollate per il maltempo VIDEO

Numerosi danni per il maltempo in Bassa Valle FOTO

Diga di Pagnona, secondo Enel la situazione è sotto controllo

Emergenza maltempo: aggiornamento sulla situazione degli sfollati sul Lago e in Valle e le condizioni delle linee ferroviarie FOTO

Situazione drammatica: scattato l’ordine di evacuazione a Dervio. Si teme il cedimento della diga FOTO E VIDEO

Evacuazione a Dervio, Cassinelli: “Non sapevamo che la diga stesse tracimando” VIDEOINTERVISTA e FOTO

Paura in Valle: colate di fango, strade allagate, esondato il Varrone in Alto Lago. Sospesa la circolazione dei treni FOTO E VIDEO IN DIRETTA

Paura e danni per la super grandinata FOTO IMPRESSIONANTI

 La grandine distrugge i lucernari durante l’assemblea pubblica FOTO e VIDEO

Statale 36 interrotta per l’esondazione di due torrenti VIDEO

Frana a San Giacomo Filippo VIDEO

Maltempo, gravi danni alle colture soprattutto in Brianza FOTO

Il Lario esonda a Como: lungolago completamente chiuso alle auto

Maltempo, il Comune di Cisano vuole chiedere lo stato di emergenza FOTO

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia