Menu
Cerca
Bormio

“Divieto necessario alla tutela dei pedoni”

Il Comune di Bormio risponde alla protesta degli ambulanti.

“Divieto necessario alla tutela dei pedoni”
Cronaca Alta Valle, 17 Marzo 2021 ore 06:26

Il Comune di Bormio precisa che il divieto di accesso dei veicoli all’area del mercato risponde all’ordinanza n.6 9 del 2018 emanata a seguito dello spostamento dell’area mercatale, per il periodo dal primo novembre al 30 aprile di ogni anno, nella zona del Pentagono e di via Manzoni. “La ragione di tale divieto è in primo luogo la tutela dei pedoni, dei clienti del mercato e degli stessi ambulanti, che deve essere anteposta alle esigenze del singolo. Per lo stesso motivo l’ordinanza in questione dispone che nei giorni di mercato, dalle ore 06.00 fino alle ore 18.00, su strade e parcheggi pubblici situati in tali aree sia istituito il divieto permanente di sosta con rimozione forzata dei veicoli. L’ordinanza del Comune di Bormio è inoltre aderente al Regolamento Disciplina del commercio su aree pubbliche L. n. 15 del 21-3-2000 di Regione Lombardia, per altro concordato e approvato dagli stessi ambulanti. Ratificato con deliberazione n. 6  del consiglio comunale in data 2.02.2008 e divenuto esecutivo ai sensi di legge il 29.03.2008, all’art. 20, relativo alla regolazione della circolazione pedonale e veicolare, recita che ogni area di svolgimento di mercati e fiere sarà interdetta, con ordinanza sindacale, al traffico veicolare nel giorno di svolgimento del mercato o fiera e negli orari stabiliti, in modo da garantire sicurezza e tranquillità agli operatori ed agli utenti”.

Sicurezza

Purtroppo “a necessità di mantenere l’ordine e la sicurezza, elementi imprescindibili per consentire anche in futuro lo svolgimento del mercato, prevalgono sulle necessità dei singoli cittadini. Non possiamo quindi che considerare irrispettosi nei confronti della collettività comportamenti che contravvengano le disposizioni in vigore. Riteniamo utile, inoltre, precisare che la stradina citata nell’articolo, sulla quale regolarmente gli agenti di polizia municipale posizionano la transenna con il divieto di transito, non risulta censita; si tratta in realtà di un semplice collegamento pertinenziale del centro sportivo”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Necrologie
Idee & Consigli