Menu
Cerca
buon esempio

Efficienza ambientale: Albosaggia fa scuola in Italia e in Europa

Il paese orobico vincitore del "Premio Emas&Ecolabel 2020”

Efficienza ambientale: Albosaggia fa scuola in Italia e in Europa
Cronaca Sondrio, 24 Novembre 2020 ore 18:05

Albosaggia fa scuola in Italia e in Europa. Questa volta il paese orobico, già noto per aver tracciato vie nuove su più fronti e da decenni impegnato in diversi progetti di sviluppo sostenibile, vince il primo premio fra tutti i Comuni italiani detentori della certificazione europea EMAS (Eco-Management and Audit Scheme), in sintesi quella che valuta l’efficienza ambientale in tutti i suoi indicatori.

“Premio Emas&Ecolabel 2020”

La proclamazione, con assegnazione del “Premio Emas&Ecolabel 2020” è giunta stamattina in videoconferenza con ISPRA (Istituto Superiore Protezione e Ricerca Ambientale), ente del Ministero dell’Ambiente, alla presenza del Ministro Sergio Costa che - seppur a distanza - ha consegnato al sindaco Graziano Murada e all’intera comunità l’ambito riconoscimento, spendendo parole di grande apprezzamento per i cittadini e per gli amministratori, ma anche per operatori economici e associazioni che hanno primeggiato a livello nazionale.

LEGGI ANCHE: Caro Babbo Natale vorrei - Manda la tua letterina e aiutaci a sostenere il Banco Alimentare

Dichiarazioni ambientali più efficaci nella comunicazione

Il Comune di Albosaggia è risultato vincitore nella prima delle tre categorie previste, ovvero quella delle dichiarazioni ambientali più efficaci nella comunicazione, con la seguente motivazione: “Per i formati originali, le immagini di pregevole qualità fotografica; per aver saputo coniugare la bellezza dei luoghi con la capacità di informare i cittadini e gli utenti sull’impegno profuso in campo ambientale”.

Gratificazione

Fiero e commosso il primo cittadino che, collegato dalla sala consiliare del Municipio, ha idealmente condiviso la gioia del momento con tutti gli abitanti: “In un periodo difficile e di grande impegno - ha detto Murada - questo risultato, per qualche istante, riesce a liberarci la mente dalle preoccupazioni e dalle incombenze della pandemia, gratificandoci per l’impegno profuso in tanti anni nella tutela e nella crescita armonica del nostro paese”.

Ai vertici

Albosaggia, in sintesi, si colloca ai vertici nazionali della virtuosità ambientale, posizione raggiunta grazie agli sforzi di ogni singolo residente - come ricordato proprio dal Sindaco - ma anche dell’Ufficio Tecnico comunale e del Politecnico di Torino che fin dagli albori segue l’Amministrazione su questa partita. “La scelta di aderire a questo programma - che distingue circa 3500 organizzazioni e oltre 12.000 siti europei accomunati dall’alto livello di eccellenza - fu fortemente voluta, nel 2008, proprio dallo stesso Murada: “Un progetto non certo figlio del capriccio né del desiderio smodato di poter esibire una bandiera - ricorda oggi - quanto invece della volontà precisa di garantire ai cittadini e al nostro territorio un percorso virtuoso”.

Certificato Emas

Albosaggia, ad oggi, è l’unico Comune della Provincia di Sondrio certificato Emas, traguardo non facile da ottenere, rispetto ad altre certificazioni, per la grande selettività; fra gli altri indicatori: il costante controllo della qualità della vita, dei rischi per la salute, dell’attenzione ambientale.

Dare il buon esempio

La ricetta è infallibile: dare il buon esempio. “Prima di chiedere ai cittadini attenzione e impegno, dobbiamo essere sicuri che il Comune stia facendo la propria parte - conclude Murada - solo così Emas ha assunto il ruolo, insieme ad altri progetti, di strumento fondamentale per il nostro sviluppo”. Nel presente e nel futuro delle azioni amministrative, non a caso, turismo e patrimonio ambientale insieme, ambiscono a diventare sempre più quel marchio di presentazione, riconoscibile anche all’estero, capace di veicolare e promuovere il territorio nella sua globalità.

Necrologie