Brianza

Escavatore rubato lungo la Statale 36: il mezzo ritrovato dalla Polizia Stradale

Operazione lampo delle Forze dell'Ordine.

Escavatore rubato lungo la Statale 36: il mezzo ritrovato dalla Polizia Stradale
Cronaca 14 Novembre 2020 ore 12:23

Il bottino era qualcosa di ingombrante: un escavatore, trafugato da un cantiere. Ma non sono riusciti a nasconderlo più di tanto.

Da un cantiere sulla Statale 36

Come raccontato da i colleghi di primamonza.it il furto è avvenuto martedì sera, e subito, grazie ad una segnalazione alla centrale operativa, è stata allertata una pattuglia della Polizia stradale, che si trovava in zona, durante un normale servizio di pattugliamento. L’escavatore è stato prelevato all’interno di un cantiere sulla Statale 36, nel territorio di Verano. La pattuglia si è subito attivata nelle ricerche dell’autoarticolato, che si stava allontanando in direzione Milano lungo la SS36 . Il mezzo pesante è stato intercettato dalla pattuglia nei pressi del territorio di Lissone: gli agenti hanno intimato l’alt e il conducente dell’autoarticolato dopo aver rallentato ha accostato lungo la corsia di emergenza, ma prima dell’arresto completo del veicolo, è sceso repentinamente dal camion e incurante dal traffico e della propria sicurezza, ha attraversato entrambe le carreggiate della Statale, scavalcato il new jersey, e si è dileguato nel buio, facendo perdere le proprie tracce.

Valore di circa 100mila euro

L’autoarticolato con targa albanese è stato subito posto in sicurezza dagli agenti: all’interno del semirimorchio c’era l’escavatore cingolato, un mezzo da lavoro che ha un valore di circa 100mila euro, che è stato riconsegnato poco dopo al legittimo proprietario . Sono in corso ulteriori indagini sul mezzo straniero utilizzato per il trasporto nonchè sugli oggetti e documenti all’interno della cabina, al fine di risalire al furto.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli