soccorsi in azione

Escursionista in difficoltà sul Monte Legnone

Intervento durante la notte.

Escursionista in difficoltà sul Monte Legnone
Bassa Valle, 28 Settembre 2020 ore 13:27

Intervento stanotte, lunedì 28 settembre 2020, sul Monte Legnone per un escursionista in difficoltà.

Non riusciva a rientrare

Era partito ieri mattina per salire fino alla cima ma in quota – era a circa 2400 metri di altitudine – ha trovato neve e ghiaccio. Il rientro è quindi diventato molto più complicato del previsto. Intorno alle 22:30 ha deciso di chiedere aiuto. La centrale ha allertato i tecnici del Soccorso alpino, Stazione di Morbegno della VII Delegazione Valtellina – Valchiavenna, che hanno verificato le coordinate del posto in cui si trovava. L’uomo è stato raggiunto dall’elisoccorso di Como di Areu (Azienda regionale emergenza urgenza), abilitato per il volo notturno. Una volta recuperato, è stato trasportato per accertamenti all’ospedale di Gravedona.

Condizioni ambientali cambiate

In questi giorni, con l’abbassamento della temperatura e le nevicate in quota, sono cambiate le condizioni ambientali. – Spiega il Soccorso Alpino – È quindi più che mai fondamentale raccogliere informazioni aggiornate sul territorio in cui si ha intenzione di andare e tenere in considerazione le previsioni meteorologiche, le proprie competenze, il tipo adeguato di equipaggiamento necessario prima di partire per escursioni in montagna o di programmare un itinerario.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia