Cronaca
in carcere

Evade dai domiciliari per andare in Valmalenco

Per la donna si sono aperte le porte del carcere.

Cronaca Bassa Valle, 02 Marzo 2020 ore 14:10

I Carabinieri di Chiesa in Valmalenco, in più occasioni, hanno accertato l’evasione dagli arresti domiciliari di una donna francese che, accusata di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, stava scontando la misura cautelare in Valtellina. Le segnalazioni all’Autorità Giudiziaria effettuate dai Carabinieri del posto hanno permesso di ottenere l’aggravamento della misura e per la donna si sono aperte le porte del carcere di Como.

Ubriaco

I Carabinieri di Berbenno, durante lo svolgimento della normale attività di controllo del territorio, hanno individuato a Sondrio un pregiudicato sottoposto all’obbligo di dimora nel comune di Colorina. L’uomo, ubriaco, è stato quindi denunciato alla procura per inosservanza degli obblighi imposti dall’Autorità di P.S. Nel corso del controllo, è stato anche sottoposto a perquisizione personale che ha consentito di rinvenire una modica quantità di sostanza stupefacente. Per tali ragioni il ragazzo quindi anche segnalato alla prefettura per la detenzione della sostanza e sanzionato per lo stato di ubriachezza. Visti i comportamenti, i carabinieri hanno richiesto l’aggravamento dei vincoli imposti al pregiudicato.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie