Cronaca
Dal 4 maggio

Fase 2: riaprono i parchi e giardini ma con alcune restrizioni

Le precisazioni dalla Prefettura.

Fase 2: riaprono i parchi e giardini ma con alcune restrizioni
Cronaca 04 Maggio 2020 ore 04:12

Dopo i chiarimenti ricevuti dal Governo, anche la Prefettura di Sondrio fornisce delucidazioni in tema del nuovo dpcm in vigore da oggi, 4 maggio 2020. A proposito delle aree pubbliche.

Parchi e aree pubbliche

L'art. 1, comma 1, lett. d), nel confermare il divieto di assembramento di persone in luoghi pubblici o privati, conferisce al sindaco il potere di disporre la temporanea chiusura di specifiche aree in cui non sia possibile assicurare il rispetto di tale divieto. Di particolare rilievo è la disposizione contenuta alla successiva lett e) che rende nuovamente possibile l'accesso del pubblico ai parchi, alle ville e ai giardini pubblici, condizionandolo tuttavia al rispetto del divieto di assembramento e della distanza di sicurezza interpersonale di un metro; anche in relazione a tali contesti è stato previsto il potere del sindaco di chiudere temporaneamente specifiche aree nelle quali le suddette condizioni non possano essere assicurate. Le aree attrezzate per il gioco dei bambini continuano, peraltro, a rimanere chiuse.

LEGGI ANCHE Spostamenti: cosa cambia nella fase 2

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie