Solidarietà

Festa della donna in anticipo: una primula sostiene la Piccola Opera

L’iniziativa è firmata da Coldiretti Donne Impresa in collaborazione con i produttori di Campagna Amica.

Festa della donna in anticipo: una primula sostiene la Piccola Opera
Cronaca Sondrio, 04 Marzo 2021 ore 05:58

Coldiretti Sondrio “anticipa” la Festa della Donna all’insegna della solidarietà: sabato 6 marzo 2021, dalle 9.30 alle 12, chi si recherà all’AgriMercato coperto in piazza Bertacchi a Sondrio potrà ricevere in dono una primula a fronte di una donazione a sostegno della Piccola Opera di Traona. L’iniziativa è firmata da Coldiretti Donne Impresa in collaborazione con i produttori di Campagna Amica.

Il ruolo della donna in agricoltura

Con l’iniziativa, Coldiretti Sondrio intende ancora una volta essere vicini a questa importante realtà valtellinese, in un momento difficile come l’emergenza pandemia. L’offerta per un fiore vuol essere quindi un segno tangibile di ricordo e di vicinanza. E’ peraltro un’occasione anche per rimarcare il ruolo delle donne in agricoltura, particolarmente evidente in provincia di Sondrio dove è in crescita il numero di “capitane d’impresa”.

Sotto il profilo dell’attività professionale, a prevalere sono le iniziative che fanno leva sulla multifunzionalità rese possibili grazie alla legge di orientamento fortemente voluta da Coldiretti (la numero 228 del 18 maggio 2001) che ha rivoluzionato e allargato i confini dell’imprenditorialità agricola e che è stata bene accolta anche in valle dove, oltre agli agriturismi, sono cresciute le attività di educazione alimentare ed ambientale con le scuole, le fattorie didattiche, gli orti didattici, ma anche la presenza nei mercati di vendita diretta di Campagna Amica.

Marchesini: "Cresce il numero di giovani donne imprenditrici".

Rimarca Silvia Marchesini, presidente di Coldiretti Sondrio ed essa stessa imprenditrice alla guida di un’azienda zootecnica e di trasformazione casearia:

"In Valtellina e Valchiavenna è in crescita il numero di donne e ragazze under 40 che hanno scelto di lavorare indipendentemente in agricoltura come imprenditrici agricole, coadiuvanti familiari o socie di cooperative agricole".

Necrologie