Menu
Cerca

Frana in Val Bregaglia: c'è rischio di inondazioni - VIDEO

Aggiornamento sulla frana da parte del Comune di Bregaglia

Frana in Val Bregaglia: c'è rischio di inondazioni - VIDEO
Cronaca 01 Settembre 2017 ore 16:33

Pericolo di inondazioni per le vie di comunicazione nei pressi di Bondo a seguito della frana in Val Bregaglia. Nei pressi di Bondo i fiumi Bondasca e Maira stanno portando entrambi molta acqua. Lo comunica il Comune in un nota stampa diffusa oggi.

Strade in pericolo

La Maira scorre sui detriti della frana, quindi parecchi metri al di sopra del suo normale alveo. Le sue enormi quantità d’acqua mettono in pericolo sia la vecchia che la nuova strada cantonale.

La nuova strada cantonale che scorre a sinistra del fiume Maira è stata completamente inondata dall’acqua e dai detriti e l’argine del fiume è stato fortemente danneggiato. Sussiste il pericolo che anche la vecchia strada cantonale a destra del fiume venga sommersa dalla Maira. Nel caso che anche questa strada venisse sommersa, non ci sarebbero più vie di comunicazione attraverso la valle. La frazione di Spino e la vecchia strada cantonale possono essere esaminate solo quando la Maira tornerà a scorrere nel suo normale alveo. Questa cosa potrebbe durare parecchi giorni.

Bondo isolato ed evacuato dopo la frana in Val Bregaglia

Al momento le autorità stanno verificando come proteggere la vecchia strada cantonale con dei grossi massi ed evitare così che venga sommersa. Il villaggio di Bondo resta completamente evacuato, non esiste alcuna possibilità di accesso – il ponte sopra la Maira è stato sommerso dai detriti.

La strada del Maloja (H3) rimane chiusa tra Castasegna e Promontogno fino a nuovo avviso.
La strada del Maloja (H3) rimane chiusa tra Vicosoprano e Casaccia fino alle ore 20 circa.

 

Necrologie