Cronaca
Il fatto

Frana sul lago, incerti i tempi della riapertura della ferrovia

Proseguono anche oggi i sopralluoghi dei tecnici

Frana sul lago, incerti i tempi della riapertura della ferrovia
Cronaca 23 Maggio 2023 ore 14:44

Sono ancora incerti i tempi per la riapertura della ferrovia Tirano-Sondrio-Lecco-Milano sulla tratta Varenna-Lierna dopo la frana del 19 maggio.  E non è certo una buona notizia per i viaggiatori.

Frana sul lago, incerti i tempi della riapertura della ferrovia

Dopo il sopralluogo di ieri, lunedì 22 maggio 2023, con tecnici della Provincia di Lecco e di Rfi intervenuti sul luogo della frana di Fiumelatte, proseguono anche oggi le verifiche degli esperti. Operazioni complesse, considerata la posizione e l'entità dello smottamento e questo rende purtroppo ancora impossibile fare una stima sui tempi di riapertura. Lo conferma anche il il vicepresidente della Provincia di Lecco Mattia Micheli, che fin dal primo istante ha parlato di "tempi lunghi".

"Per tutta la giornata proseguiranno le verifiche dei tecnici sulla frana di Fiumelatte, dunque al momento non abbiamo aggiornamenti - ha spiegato Micheli - Lasciamo loro tutto il tempo per poter lavorare e dunque relazionarci in modo approfondito sugli interventi che poi saranno necessari per la riapertura della strada."

E ovviamente anche della ferrovia anche se, almeno da quanto si è appreso, per i treni i problemi potrebbero essere risolti in tempi più celeri.

"La priorità è rimuovere il materiale"

"Dobbiamo avere un po' di pazienza perché in questo momento la cosa più importante è capire quali passi compiere per iniziare a rimuovere tutto il materiale - chiosa il numero die di Villa Locatelli - poi solo in un secondo momento potremo avere una stima sulla riapertura e sugli interventi necessari a rimettere in sicurezza le infrastrutture".

Seguici sui nostri canali
Necrologie