assassinato

Funerali Don Roberto: “Uno straordinario messaggio d’amore”

Il vescovo Oscar Cantoni ha celebrato la funzione funebre per il parroco ucciso martedì mattina.

Funerali Don Roberto: “Uno straordinario messaggio d’amore”
Bassa Valle, 18 Settembre 2020 ore 18:05

Regoledo di Cosio ha dato l’ultimo saluto oggi, venerdì 18 settembre 2020, a don Roberto Malgesini, il parroco accoltellato a morte martedì scorso a Como. La scelta della famiglia, per le esequie, è stata quella di un ritorno a casa, nel paese dove don Roberto è nato.

Funerale di don Roberto

La funzione funebre è stata presieduta dal vescovo di Como Oscar Cantoni e concelebrata, per comprensibili esigenze di spazio, da un ristrettissimo numero di sacerdoti, designati in rappresentanza del presbiterio diocesano. La piazza di fronte alla chiesa di Sant’Ambrogio è stata velocemente riempita nei pochi posti disponibili ma il funerale èè stato trasmesso in streaming sul canale You Tube del Settimanale della Diocesi di Como per permettere a tutti di poter partecipare anche se a distanza.

Straordinario messaggio d’amore

Il valore del sacerdote è stato ben descritto dal Vescovo Oscar Cantoni nella sua Omelia. “Possiamo affermare, senza ombra di dubbio, che don Roberto aveva preso sul serio le parole del Signore riportate nel vangelo che è stato proclamato: ‘Ogni volta che avete fatto queste cose a uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l’avete fatto a me’. E papa Francesco ha sottolineato, a commento di questo passo evangelico, che ‘Siamo chiamati a scoprire Cristo nei poveri, a prestare ad essi la nostra voce nelle loro cause, ma anche ad essere loro amici, ad ascoltarli, a comprenderli e ad accogliere la misteriosa sapienza che Dio vuole comunicarci attraverso di loro’. Queste affermazioni di Francesco sono la chiave per comprendere e gustare lo stile dell’azione pastorale di don Roberto. – Ha detto il Vescovo riferendosi al parroco tracicamente ucciso –  In questi giorni, la nostra Comunità cristiana, ma anche l’intera nostra società, pur attonita e sconvolta per la tragedia subìta, riscopre questo straordinario messaggio d’amore, che don Roberto ha incarnato con disarmante semplicità e che egli rimanda a noi perché sia diffuso e moltiplicato.  A noi tutti, dunque, il compito di proseguire con l’affabilità e la tenerezza di don Roberto nei confronti dei bisognosi, dei poveri in particolare, riconosciuti e accolti come la vera “carne di Cristo”. Una nuova primavera di grazie ci prepara il Signore attraverso il martirio di don Roberto: non sciupiamo questa straordinaria, immeritata occasione e… ciascuno faccia la sua parte!” Ha concluso il Vescovo Oscar.

4 foto Sfoglia la gallery

Domani la messa in Cattedrale a Como
Domani, sabato 19 settembre, alle ore 9.30, la Messa di suffragio sarà in Cattedrale. L’accesso è contingentato. Saranno allestiti tre maxi schermi nelle piazze Grimoldi, Verdi e Cavour. Nelle stesse piazze convergeranno i fedeli dei diversi vicariati e associazioni. Ci saranno volontari per l’accesso, che sarà possibile fino a esaurimento posti in piedi.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia