Cronaca
Morbegno

Furti e rapine, due giovani arrestati dai Carabinieri

In manette un 26enne e un 28enne. Erano già in carcere per un'altra tentata rapina.

Furti e rapine, due giovani arrestati dai Carabinieri
Cronaca Bassa Valle, 10 Novembre 2021 ore 14:10

I militari della Stazione di Morbegno hanno dato esecuzione ad una Ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere, emessa dal Tribunale di Sondrio su proposta della locale Procura della Repubblica a carico di due giovani del posto, un 26enne ed un 28enne, responsabili dei reati di furto e rapina.

Le risultanze investigative raccolte dai carabinieri, mediante acquisizione di filmati di videosorveglianza, fonti testimoniali e dichiarative, corroborate da attività tradizionali e conoscenza approfondita del territorio, hanno permesso di acquisire elementi di responsabilità a carico dei due soggetti, relativamente ad episodi recenti di furti consumati e tentati e una rapina, che hanno generato un senso di insicurezza nella locale popolazione.

Furti e rapine: diversi gli episodi contestati ai due giovani

Il provvedimento fa riferimento a diversi episodi. Il primo è relativo al furto consumato in concorso dai due indagati, avvenuto il 24 agosto 2021, ai danni di un bar locale. Secondo l'accusa, mentre uno, con una scusa, distraeva il titolare, l’altro si è appropriato a della somma contante di oltre 1.500 euro custodita nel registratore di cassa.

Più recenti gli altri due fatti contestati. Uno riguarda due tentativi di furto ai danni di altrettanti bar di Morbegno, avvenuti entrambi la notte del 30 ottobre scorso, ad opera del 28enne unitamente ad altri due soggetti già identificati. Il secondo riguarda una rapina nei confronti di una giovane coppia, affrontata mentre faceva rientro a casa dal 28enne, avvenuta la notte di Halloween. Nella circostanza l’indagato aveva utilizzato una bicicletta, che è stata ritrovata e sequestrata nelle pertinenze della sua abitazione.

I due erano già in carcere

L’ordinanza di custodia cautelare è stata notificata ai due indagati in carcere, in quanto erano stati arrestati in flagranza di reato dai carabinieri della Stazione di Morbegno il 2 novembre scorso. Per quell'episodio sono accusati di rapina impropria ai danni dei gestori di un esercizio commerciale di Talamona. Nella circostanza, la pronta reazione delle vittime e l’immediato intervento della pattuglia di Morbegno aveva permesso il loro arresto.

Necrologie