Ladro seriale tradito dall'ultimo colpo

Il modus operandi del ladro ha insospettito gli agenti della Questura

Ladro seriale tradito dall'ultimo colpo
Cronaca 01 Ottobre 2017 ore 15:02

Nel tardo pomeriggio di ieri, si è consumato un furto in un centro estetico di Sondrio.

Momento di distrazione

La titolare, distrattasi per una frazione di secondo, ha notato la cassa rovesciata (con circa 300 euro che mancavano dall’incasso) e un uomo che fulmineamente si dileguava.

Tentativo di fuga fallito

Le immediate ricerche attivate dalla Polizia di Stato portavano a rintracciare il soggetto nei pressi della Stazione ferroviaria, ove l’uomo, alla vista della Volante, si dava a una precipitosa fuga, ma veniva bloccato quasi subito.

Rapida indagine per il furto in un centro estetico

Grazie a una rapida, ma meticolosa attività di indagine, attraverso la costante visione delle telecamere cittadine e l’estrapolazione di immagini, gli uomini della Polizia di Stato - Sezione Volanti hanno accertato che lo stesso uomo è il responsabile di una serie di furti, perpetrati nottetempo, a danno di diversi esercizi commerciali del capoluogo.

Modus operandi sempre identici

Gli investigatori della Questura sono infatti risaliti a lui mettendo a confronto il modus operandi, sempre identico: il reo, o sfruttava un momento di distrazione dell’esercente ovvero nottetempo, individuata una apertura sul retro del negozio, la forzava e si introduceva nel locale asportando tutto quello che individuava, dal fondo cassa ai tabacchi e perfino generi alimentari, senza peraltro preoccuparsi di lasciare in giro una marea di impronte o di essere ripreso da telecamere. Due di questi furti sono stati realizzati addirittura nell’arco della stessa settimana, a danno dello stesso negozio. Anche un altro esercizio commerciale “visitato” sfruttando un momento di distrazione della titolare.

36enne di Sondrio

A finire nei guai, O.I. di anni 36, pluripregiudicato locale. L'uomo ha in essere la misura dell’obbligo di dimora in Sondrio (che peraltro stava rispettando, in quanto si limitava a rubare in provincia). È ora indagato a piede libero per una reiterata serie di furti con scasso e/o con destrezza.

L'attività della Polizia

L’attività di prevenzione della Polizia di Stato, assieme a quella delle altre Forze di Polizia, ha consentito di ridurre notevolmente la percentuale dei furti consumati nell’ultimo anno e di risalire nel tempo quasi sempre agli autori dei reati.

Necrologie