Menu
Cerca
Bormio

Gastellina, per acquisti più consapevoli

Funziona sempre di più in Alta Valle il Gruppo di acquisto solidale.

Gastellina, per acquisti più consapevoli
Cronaca Alta Valle, 06 Maggio 2021 ore 07:00

Su un totale di 70 famiglie in provincia di Sondrio, appartenenti a Gastellina, Gruppo di acquisto solidale, 35 sono in Alta Valle. Cresce la sensibilità di coloro che acquistano prodotti di uso quotidiano privilegiando il tema bio-etico in un’ottica di solidarietà. Gastellina, nato nel 2010, ha sede a Sondrio; ruota attorno a principi di consapevolezza su temi come occupazione, condizioni di lavoro, cultura e prodotti tradizionali; agisce e lotta nelle realtà sociali e politiche per migliorare le condizioni di vita in difesa della natura e della dignità umana.

De Gasperi

Così Emilia De Gasperi coordinatrice provinciale. "In questi anni ha fatto molto il passaparola. Si sono riscontrati interessi verso principi etici, sociali, ecologici, verso l’acquisto di prodotti biologici, della filiera a Km Zero". Gastellina, è un’associazione libera; i volontari sono tutti uguali fra loro; tra le priorità, ci sono la valutazione dell’impatto ambientale, il riciclo degli imballaggi, la riduzione dell’inquinamento da trasporto, il rispetto dei ritmi naturali con il consumo di cibi di stagione. Un gas si può definire piccolo, locale e solidale; per permettere un’organizzazione semplice; per rinsaldare il legame tra cittadini e il territorio che abitano; per stabilire un canale fiduciario tra produttori e consumatori, alimentato dalla condivisione di intenti. La merce non più solo prodotto, ma elemento di una relazione.

Peretti

Così uno dei promotori di questa filosofia di vita in Alta Valle, Giovanni Peretti. "La prima forma di solidarietà è verso di noi, che ci diamo una mano l’un l’altro; ogni associato segue un particolare articolo, dall’ordine, all’arrivo dei bancali con la merce, curando lo smistamento e avvisando ogni associato per il ritiro". Aggiunge la coordinatrice provinciale Veronica Gonzales. "Ci sforziamo di essere presenti nelle realtà disagiate, informandoci correttamente e approfondendo temi; ogni anno creiamo un fondo di solidarietà che devolviamo ad associazioni bisognose e progetti sociali; come Sparitacque e Forum Movimenti per l’Acqua, i destinatari nel 2021".

Necrologie