Menu
Cerca

Halloween e alcol, 13enne finisce al Pronto Soccorso SIRENE DI NOTTE

Difficle il controllo per impedire ai più giovani di ottenere sostanze alcoliche.

Halloween e alcol, 13enne finisce al Pronto Soccorso SIRENE DI NOTTE
Cronaca Alta Valle, 01 Novembre 2018 ore 07:33

Tre ragazzini, di età compresa tra i 13 e i 15, hanno avuto bisogno dell'intervento dei sanitari per scongiurare il pericolo di un'intossicazione etilica. Un bilancio non troppo negativo considerato che è appena trascorso Halloween anche se ciascun episodio di questo genere rappresenta un serio campanello di allarme

13enne finisce al Pronto Soccorso

Due gli episodi che hanno richiesta l'uscita dei soccorsi, entrambi avvenuti a Livigno. Il primo in via Rasia poco dopo la mezzanotte. Un 13enne è stato recuperato in strada perchè presentava i sintomi da intossicazione da alcol. Il giovanissimo è stato recuperato in tempo e trasportato al PPI del Piccolo Tibet, non sarebbe in pericolo di vita. Una decina di minuti dopo, secondo quanto riportato dall'Agenzia Emergenza Urgenza Regionale, altri due ragazzi, di 13 e 15 anni, sono stati raggiunti dai sanitari in via Bastioni Freita. Solo grande spavento per loro, i due infatti non hanno avuto bisogno di essere recuperati dall'ambulanza. Sul posto anche i Carabinieri.

Situazione incontrollabile

Fortunatamente gli episodi non hanno avuto conseguenze gravi ma mettono comunque spavento. La vendita ai minori è vietata sotto i 18 anni. Il controllo è è di sicuro efficace nei pubblici esercizi come bar o locali ma la situazione è incontrollabile per quanto riguarda i supermercati. Come ci hanno spiegato ieri in occasione di Halloween in uno dei più grossi supermercati sondriesi: “basta che uno di loro abbia più di 18 anni e l'alcol diventa accessibile per tutti, non ci possiamo opporre a venderglielo”.

Necrologie