Tirano

“Ho fatto il covid, il turismo può aspettare”

Parla il direttore del Consorzio turistico Media Valtellina, Gigi Negri

“Ho fatto il covid, il turismo può aspettare”
Cronaca Tiranese, 01 Dicembre 2020 ore 06:00

 

“Ho provato in prima persona il covid, la priorità in questo momento storico deve essere la salute, non l’economia delle nostre stazioni turistiche”.

“Ho fatto il covid, il turismo può aspettare”

Il direttore del Consorzio turistico Media Valtellina Pierluigi Negri si esprime così sulla paventata chiusura degli impianti di risalita anche nel periodo di Natale. “Aspettiamo di capire come la situazione evolverà perchè manca ancora un mese a Natale, ma è assolutamente puerile fare polemica. Pensiamo alla salute, che da morti non si lavora più. Il Consorzio turistico ha una moltitudine di eventi e di progetti in cantiere, ma per ora stiamo completamente fermi”.

LEGGI ANCHE: Coronavirus in Valtellina e Valchiavenna: bollettino di lunedì 30 novembre

Gli eventi e lo sci

E ancora: “Prima occorre vedere come andrà la pandemia. Protetta la nostra salute, ricominceremo a pensare a eventi e turismo. Certo, se restano chiuse le nostre stazioni sciistiche, dovrebbero restare chiuse anche quelle del resto d’Europa e delle nostre province autonome. Siamo in Europa, quindi regole uguali per tutti”. Anche dal punto di vista degli eventi per il momento non si può dire o programmare nulla. “Assolutamente, è il momento di tutelare noi stessi. Siamo orgogliosi di essere riusciti a non mettere nessun nostro dipendente in cassa integrazione”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità