Cronaca
Bormio

I pensieri di pace dei bimbi della materna raccolti in un cartello

Alla scuola dell’infanzia Maria Bambina.

I pensieri di pace dei bimbi della materna raccolti in un cartello
Cronaca Alta Valle, 20 Aprile 2022 ore 06:30

Anche i bambini vogliono la pace. Alla scuola dell’infanzia Maria Bambina, Congregazione Suore di Carità delle Sante Bartolomea Capitanio e Vincenza Gerosa, gestita da suor Antonia Stucchi, le sei insegnanti, coordinate da Giovanna Zangrando, dopo aver osservato il gioco libero di alcuni bambini incentrato sulla guerra, hanno deciso di affrontare, attraverso filastrocche come La guerra delle campane di Gianni Rodari, l’argomento che invade le nostre case: la guerra tra Ucraina e Russia, con l’intento di ascoltare e cogliere quello che già alcuni piccoli sapevano, cercando con loro possibili soluzioni di pace. Le tantissime idee sono state raccolte e rappresentate con un disegno libero.

Frasi

Così alcune frasi. "Buttiamo via le armi, buttiamo dolci su tutti", "Sventoliamo una grande bandiera della pace su tutti i paesi del mondo", "Riempiamo un carro armato di caramelle e spariamole", "Facciamo sedere a un tavolo i due capi e facciamogli fare la pace", "Buttiamo in un grande buco le armi cosi nessuno potrà più sparare". Attraverso i pensieri di questi 96 piccoli cittadini, la scuola vuole dare un messaggio di pace per questo triste momento e condividerlo, perché arrivi al cuore di tutti. Le riflessioni dei bambini verranno inviate alla Diocesi di Como, che ne ha fatto richiesta.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie