sanità di montagna

Il “Caso Morelli” cresce e attira l’attenzione dei vicini bergamaschi

Le prossime tappe per il pool di avvocati che hanno deciso di affrontare la questione.

Il “Caso Morelli” cresce e attira l’attenzione dei vicini bergamaschi
Tiranese, 05 Settembre 2020 ore 05:30

Nel pomeriggio di venerdì 11 settembre 2020 è stata convocata a Bormio la prima riunione del Pool giuridico del Comitato pro Morelli, sotto il coordinamento del Dott. Gianfranco Avella, ex Procuratore della Repubblica di Sondrio. La riunione servirà per iniziare ad approfondire i diversi profili legali che la vicenda del “Morelli” ed, in generale la questione della “sanità di montagna”, stanno ponendo con sempre maggiore evidenza. Alla riunione sarà presente, quale invitato, il Coordinatore del Comitato scientifico del “Morelli”, Dott. Giuliano Pradella, il quale relazionerà al Pool giuridico gli aspetti medico/sanitari della problematica in discussione.

LGGI ANCHE: Un pool di avvocati per l’ospedale Morelli

I componenti

I Componenti del Pool giuridico (10 membri, 6 donne, 4 uomini) sono i seguenti:

– Avv. Bombardieri Agnese, Foro di Sondrio
– Avv. Dassi Anna, Foro di Monza
– Avv. Guglielmana Patrizia, Foro di Lecco
– Avv. Lucini Donato, Foro di Sondrio
– Avv. Martinelli Elena, Foro di Sondrio
– Avv. Porta Mario, Foro di Sondrio
– Avv. Sala Della Cuna Antonio, Foro di Sondrio
– Avv. Sosio Chiara, Foro di Sondrio
– Avv. Trabucchi Ezio, Foro di Sondrio
– Avv. Urbani Gloria, Foro di Sondrio

Incontro con una delegazione di Sindaci ed Amministratori della Val Brembana

Una delegazione di Sindaci ed Amministratori pubblici della Val Brembana (BG) ha chiesto di incontrare a Sondrio, nella serata di mercoledì 9 settembre 2020, l’avv. Ezio Trabucchi (Pool giuridico del Comitato “Morelli”) e il Dott. Giuliano Pradella (Comitato scientifico del “Morelli”) al fine di confrontarsi sugli aspetti giuridici e medici relativi alla questione “sanità di montagna”, alla luce soprattutto dell’esperienza in corso riguardante il “Morelli” di Sondalo. A preoccupare fortemente gli Amministratori della Val Brembana, in particolare i Sindaci Vittorio Milesi di San Pellegrino Terme e Carmelo Goglio di Olmo al Brembo, è la situazione del “loro” ospedale di San Giovanni Bianco, vista, come hanno denunciato gli stessi Sindaci, “la progressiva chiusura e ridimensionamento dei servizi presso il Presidio ospedaliero, con grave compromissione del diritto alla salute dei cittadini della Valle Brembana”.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia