Cronaca
A Grosotto

"Il Comune ora tartassa i cittadini"

Accuse all'amministrazione comunale.

"Il Comune ora tartassa i cittadini"
Cronaca Tiranese, 26 Febbraio 2020 ore 07:54

Duro attacco della minoranza.

"Il Comune ora tartassa i cittadini"

Dure accuse da parte del capogruppo di minoranza Antonio Sala Tenna contro l’amministrazione grosottina sulle tasse. "In campagna elettorale l’attuale maggioranza faceva dell’attenzione ad anziani e famiglie con bambini il proprio cavallo di battaglia. Oggi purtroppo scopriamo cosa intendevano per attenzione. Nella prima delibera di giunta utile per la determinazione delle tariffe si può trovare la loro vera linea politica, e possiamo, senza rischio di smentita definirla con il classico ed italianissimo "fare cassa". Per prime ad essere colpite saranno proprio le famiglie con bambini in età da scuola dell’infanzia che si vedranno aumentare le rette giornaliere di quasi il 30%, aumentare la quota fissa, negare eventuali rimborsi e diminuire l’agevolazione per il secondo figlio del 50%, una raffica di aumenti che nel caso di famiglia con 2 bambini costerà circa 400 euro annui in più".

Casa di riposo

A non passarsela bene saranno "anche gli anziani che vedranno un aumento mensile delle rette della Casa di riposo di 70 euro per un totale di 840 euro annui. Aumenterà inoltre il costo del pass auto annuale, più 50 euro, per finire come già preannunciato con la trasformazione da disco orario a pagamento dei parcheggi di via Roma". Insomma "un susseguirsi di aumenti e gabelle non necessarie ma forse voluti per finanziare i buchi di Secam o qualche bell’investimento che si vorrebbe fare credere sia dedicato a chi, per ironia della sorte, oggi si vuole penalizzare di più. Non possiamo infine non segnalare a sindaco ed assessore competente che le qualche migliaia di euro spesi per ambiziosi e forse un po’ elitari corsi di lingua straniera avremmo preferito fossero usati per mantenere invariate le rette dell’asilo".

Seguici sui nostri canali
Necrologie