Bormio

Il paese ha celebrato i suoi anziani

Contestualmente la festa dei 60 anni da prete per don Ottorino Sosio.

Il paese ha celebrato i suoi anziani
Cronaca Alta Valle, 06 Luglio 2021 ore 06:00

Santa messa il 27 giugno per le persone anziane e inferme; contestualmente, festa dei 60 anni da prete per don Ottorino Sosio, che gioisce coi fedeli, è loro vicino a fare sentire l’importanza dell’accoglienza dei più deboli, in una fraterna responsabilità condivisa di dinamiche interpersonali e si dice "servo buono e fedele".

Il parroco

Così l’arciprete don Fabio Fornera ai presenti. "Credo abbiate da insegnarci cosa voglia dire vivere, attraversare cambiamenti e fatiche; di questo voi avete grande esperienza mentre i giovani pensano di saperla più lunga; c’era bisogno di incontrarsi; è importante avere nella famiglia qualcuno di voi, che ha la memoria".

Don Sosio

Celebrazioni per don Sosio anche coi colleghi preti nei giorni precedenti. Disse il suo primo ‘Eccomi’ nel giorno della Cresima, a 11 anni; a 14 il rinnovo entrando in Seminario; il 25 giugno 1961 diventò prete giovane, per i giovani e con la gente. Tante volte ha ripetuto "Io ci sono": a Bormio, Cepina, Livigno, Madonna dei Monti; dal 31 gennaio 2015 non è più in servizio e vive in casa canonici. "Attendo la chiamata per l’eccomi definitivo - conclude - con speranza di essere anche dopo di aiuto a tutti; non dimenticatevi di pregare per me".

Necrologie